Cerca

Altamura e Acquaviva da martedì al via gli Special Olympics

ALTAMURA - Sport. Integrazione. Benessere. Tre valori importanti. E tre giornate dedicate. Destinatari: persone con disabilità mentale e psichica. Sono le «speciali Olimpiadi» di atletica che si terranno ad Altamura ed Acquaviva. Le promuove la polisportiva «Olimpihà». Hanno aderito scuole, associazioni di volontariato da ogni provincia della Puglia e numerosi volontari. Tutti a condividere ciò che l'associazione polisportiva promuove attraverso la filosofia «Special Olympics»
Altamura e Acquaviva da martedì al via gli Special Olympics
ALTAMURA - Sport. Integrazione. Benessere. Tre valori importanti. E tre giornate dedicate. Destinatari: persone con disabilità mentale e psichica. Sono le «speciali Olimpiadi» di atletica che si terranno ad Altamura ed Acquaviva. Le promuove la polisportiva «Olimpihà». Hanno aderito scuole, associazioni di volontariato da ogni provincia della Puglia e numerosi volontari. Tutti a condividere ciò che l'associazione polisportiva promuove attraverso la filosofia «Special Olympics».

L'evento si svolge sotto il patrocinio dei due Comuni, di Regione, Provincia, Asl, Aisic Puglia e Sirp Puglia. L'organizzazione è curata in collaborazione con le strutture riabilitative e socioeducative della impresa sociale Auxilium di Altamura e Acquaviva.

La prima giornata si terrà ad Altamura martedì, dopodomani (ore 10), nella sala consiliare del Comune, con una conferenza alla quale parteciperanno rappresentanti del mondo sportivo e Ketti Lorusso, direttore regionale di Special Olympics Italia, movimento internazionale che promuove lo sport per la piena integrazione e autonomia delle persone con diversa abilità. Inoltre ci saranno i contributi di Pietro Vicenti, medico e presidente pugliese dell'Associazione italiana contro lo stress e l'invecchiamento cellulare, dello psicologo Gianmarco Pisculli e delle autorità locali, tra le quali l'assessore allo Sport Giovanni Saponaro, che ha condiviso l'iniziativa.

Al termine, in piazza Municipio, si attenderà l'arrivo dei team sportivi e dei gruppi per l'accensione del tripode, che annuncia l'apertura dei giochi «Special Olympics». A tali gare saranno dedicate le giornate del 28 e 29 aprile, ad Acquaviva.

Il 28, conferenza in Comune, alla presenza del presidente regionale della Federazione italiana di atletica leggera, Angelo Giliberto, del vicepresidente vicario Giacomo Bruno, di Domenico Semisa, direttore del Centro salute mentale, e dell'assessore ai Servizi sociali Carmela Capozzo.

Il 29, a partire dalle ore 9, si terranno le gare di atletica leggera nel campo sportivo comunale «Giammaria», oltre a esibizioni collaterali di associazioni e federazioni di badminton, bowling, calcio, basket, tiro con l'arco e giochi tradizionali.
[red.cro.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400