Cerca

A Vivicittà vince l'Africa Prima tra le donne Hafida la marocchina "lucana"

ROMA - Gli atleti africani sono stati i più veloci e sono stati i loro podi ad unire l’Italia. Nella classifica unica compensata ha vinto il 26enne marocchino Khalid Ghallab in corsa a Genova, con 36'42, tra gli uomini. A seguire tre atleti africani che hanno corso a Firenze: Eric Sebahire (Ruanda), Daniel Ngeno (Kenia), Mehidi Khelifi (Marocco). In campo femminile il podio più alto della classifica unica è andato a cc, anche lei marocchina ma materana d'adozione, che a Matera ha chiuso in 40'42. (Vivicittà 2011 a Matera - Foto Genovese)
A Vivicittà vince l'Africa Prima tra le donne Hafida la marocchina "lucana"
ROMA – «La corsa che unisce»: è stato questo lo slogan che in mattinata ha allineato al via di Vivicittà 100.000 podisti in 38 città italiane. I percorsi delle varie sedi hanno attraversato i centri storici per ribadire l’importanza dell’ambiente e dell’uso consapevole dell’acqua. Il bel tempo in tutta la penisola ha favorito una partecipazione massiccia, sia nella competitiva di 12 km sia nella non competitiva di 4 km, dove il record dei partecipanti è andato a Bologna con 12.000 pettorali. 

Gli atleti africani sono stati i più veloci e sono stati i loro podi, dal nord al sud, ad unire l’Italia. Nella classifica unica compensata ha vinto il 26enne marocchino Khalid Ghallab in corsa a Genova, con 36'42», tra gli uomini. A seguire tre atleti africani che hanno corso a Firenze: Eric Sebahire (Ruanda), Daniel Ngeno (Kenia), Mehidi Khelifi (Marocco). In campo femminile il podio più alto della classifica unica è andato a Hafida Izem, anche lei marocchina, che a Matera ha chiuso in 40,42. 

A seguire un terzetto tutto italiano: seconda assoluta Silvia La Barbera che ha corso a Palermo, terza Emma Quaglia a Genova, quarta Gloria Marconi a Firenze. 

Hafida Izem, nata il 20 aprile 1979 in Marocco, risiede a Matera. È fondista di esperienza, nazionale marocchina da molti anni, vanta anche una partecipazione alle Olimpiadi di Atene 2004, dove chiuse al 27° posto nella prova di maratona. Oggi si è corso anche in molte città estere con migliaia di partecipanti in Europa e in Africa. Vivicittà proseguirà domenica 1 maggio in Libano, dove si correrà a Sidone. Inoltre Vivicittà si terrà anche negli istituti penitenziari e minorili di 15 città italiane tra aprile e maggio.

(Vivicittà 2011 a Matera - FOTO GENOVESE) 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400