Cerca

Pallavolo femminile - Santeramo, tabù casalingo

La Siciliani Santeramo non fa il bis. Dopo la bella vittoria in trasferta contro il Tortolì, la cura-Jauregui non fa il miracolo in casa dove l'Alfieri non è ancora riuscita a vincere. Un tabù che guasta la festa proprio quando, con l'arrivo del tecnico argentino Jauregui in panchina, era tornato l'entusiasmo. Nell'anticipo televisivo dell'undicesima giornata del campionato di A1 femminile e davanti ai 1500 del palazzetto, la squadra di casa è stata sconfitta per 0-3 dalla Scavolini Pesaro (21-25, 19-25, 18-25). Vittoria netta per le ospiti, squadra attualmente in zona play-off.
Non c'è stata partita come eloquentemente raccontano i punteggi dei parziali. Jauregui ha dato fiducia alla squadra che ha vinto domenica in Sardegna ma è stata un'altra Santeramo. Prestazione complessivamente incolore a fronte invece di una Rinieri che dall'altra parte ha giganteggiato e che con 20 palloni messi a terra è stata eletta giocatrice decisiva del match. Meno pimpanti le santermane. Wiegers ha lottato, Marulli (straordinaria con il Tortolì) non ha brillato. Nel terzo set Jauregui ha mandato in campo Gligorovic per Fokkens in regia ma la musica non è cambiata. Il campionato di A1 per il Santeramo riprenderà l'8 gennaio. IN A2 - Giovedì attesissima partita a Matera: c'è il derby tra Bbc Datacontact e Lines Tradeco nel posticipo televisivo (ore 20.30; diretta Rai Sport Satellite). La partita è molto sentita dalle rispettive tifoserie. A Matera è tornata un po' di serenità per la vittoria con l'Aragona dopo 5 sconfitte consecutive. La squadra di Guidetti è pronta e motivatissima ad affrontare le «cugine» murgiane. Nel frattempo la società ha respinto le dimissioni del presidente Piero Ruggi (che le ha però confermate). L'assemblea dei soci ha in ogni caso ratificato i provvedimenti punitivi decisi dal presidente dimissionario tra cui il congelamento degli stipendi delle atlete (nei limiti previsti dai contratti) fino a quando il Matera non centrerà la zona play off, ad inizio stagione indicato come obiettivo minimo da raggiungere. Ad Altamura invece musi lunghi per la striscia di tre sconfitte di fila. Ma finalmente torna in campo Andrea De Moraes (non giocava dal 7 novembre), nonostante la caviglia ancora un po' dolorante. «E' forse una delle prime partite in cui il gruppo può giocare unito anche se le condizioni di Andrea, dopo 1 mese di stop, non possono essere ottimali - ha detto il coach Gianni Volpicella -. Sono state quasi due settimane intere di allenamento e preparazione. Abbiamo lavorato soprattutto in contrattacco e ricezione. Sono completamente soddisfatto di come hanno reagito le atlete. Ora voglio la controprova in campo».
Onofrio Bruno

A1 FEMMINILE - Risultati 11.esima giornata Siciliani Santeramo-Scavolini Pesaro 0-3 (21-25, 19-25, 18-25) Radio105 Foppapedretti Bergamo-Pallavolo Reggio Emilia 3-0 (25-14, 25-19, 25-15) Monte Schiavo Jesi - Sant'Orsola Asystel Novara 1-3 (25-19, 19-25, 18-25, 19-25) Despar Perugia-Terra Sarda Tortolì 3-0 (25-18, 25-14, 25-18) Infotel Europa Systems Forlì-Pallavolo Chieri 2-3 (20-25, 26-24, 24-26, 25-22, 11-15) Volley Modena-Minetti Infoplus Vicenza 3-1 (25-19, 25-19, 17-25, 25-19)


La classifica: Radio 105 Foppapedretti Bergamo 33; Despar Perugia 29; Sant'Orsola Asystel Novara 24; Scavolini Pesaro 21; Chieri 19; Forlì 18; Monte Schiavo Banca Marche Jesi 14; Minetti Infoplus Vicenza, Modena 10; Terra Sarda Tortolì, Siciliani Santeramo 8; Pallavolo Reggio Emilia 4.


Prossimo turno (9/1/2005 - ore 17,30) Siciliani Santeramo-Bergamo (anticipo 8/01/2005); Vicenza-Chieri; Forlì- Perugia; Pesaro-Novara; Modena-Reggio Emilia; Tortolì-Jesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400