Cerca

Pallamano - Conversano, altro stop

Nell'ultima giornata della stagione regolare di A1 maschile, il club barese, già qualificato, chiude con una ininfluente sconfitta sul parquet del Bressanone, fortemente motivato, perché alla ricerca dei 3 punti validi per l'accesso alla poule scudetto
FORST BRESSANONE-CONVERSANO 28-25 (11-13)

FORST BRIXEN: Pop 2, Slanzi , Tinkhauser 1, Kokuca 10, Bernardi , Kammerer 4, Oberrauch 2, Federspieler, Radic 6, Sparber 2, Michaeler, Brentki 1. All. Kovacs.
CONVERSANO: Calvo, Montalto 6, Fantasia 1, Fusina 4, Di Maggio 3, Carso, D'Alessandro 2 , Tarafino 6, Fovio, Medic , Niazhura 3, Minunni. All. Dumnic
NOTE - Spettatori: 150 circa. Esclusioni 2': Br: 3; Conv: 5. Rigori: Br 3/3; Cov. 2/4.

Nell'ultima giornata della stagione regolare il Conversano chiude con una ininfluente sconfitta sul parquet del Bressanone, Con i trentini di casa fortemente motivati, perchè alla ricerca dei disperati 3 punti validi per l'accesso alla poule scudetto e alla SuperLega 2005/2006, e il Conversano da settimane certo del superamento del turno, il match era comunque molto equlibrato. Gli uomini di Dumnic, pur con le importanti assenze di Radchenko e Medic, controllano tutto il primo tempo. Tarafino, Di Maggio e Montalto sono i primi 3 realizzatori dell'incontro. Solo al 10° un Bressanone poco attento riesce a raggiungere il Conversano (5-5). Nonostante una serie di errori (Fusina sbaglia anche un rigore) il punteggio rimane sempre favorevole al Conversano che allunga a 6-9. L'ultima parte del 1° tempo, tra un susseguirsi di parate dei due portieri, Tarafino e compagni si portano sul 9-12. Una doppia espulsione di Tarafino e Niazhura mette in serie difficoltà il Conversano che viene punito con una rete e due rigori segnati in successione dal Bressanone (11-12). Il primo tempo si chiude con una segnatura di Montalto a 1' dalla fine (11-13).
Il secondo tempo è tutto all'insegna dei biancoverdi di casa, che si portano anche grazie agli errori in attacco dei pugliesi, in vantaggio di 4 reti (22-18) al 18'. La partita è ormai in mano al Bressanone e il gioco si incattivisce . Ne fanno le spese Fusina e Kammerer che subiscono entrambi un rosso per reciproche scorrettezze. A 7 minuti dalla fine il Bressanone si porta sul 25-21 e a 4 minuti allunga a 27-22 contro un Conversano ormai inesistente e con scarsa voglia di rimontare. Azioni confuse tra le due formazioni e una tenue riscossa dei pugliesi non cambiano la sostanza negli ultimi minuti di gioco e il risultato finale (28-25), dopo un'ultima rete di Montalto, premia un Bressanone sicuramente più motivato del Conversano.
Con la contemporanea vittoria del Trieste contro il Bologna (24-22) il Bressanone rimane in corsa per la "poule" e la Super Lega. Il responso definitivo viene ora affidato al recupero della partita di andata tra Bologna e Trieste, da disputarsi in Emilia.
Antonio Galizia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400