Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 11:55

La Fifa: niente donne nelle squadre maschili

La calciatrice messicana Maribel Dominguez (26enne attaccante) dovrà farsene una ragione. Per la Federazione internazionale: «Il regolamento non ammette eccezioni»
ZURIGO - Niente donne nelle squadre maschili. L'esecutivo della Fifa si è espresso così sulla questione sollevata dalla calciatrice messicana Maribel Dominguez. La 26enne attaccante nei giorni scorsi ha firmato un contratto con il Celaya, un club che milita nella seconda divisione del campionato messicano. La Dominguez è la stella del football "rosa" nazionale. Durante la scorsa estate, con le proprie compagne, alle Olimpiadi di Atene ha riscosso più consensi dei colleghi maschi. «Un calciatore è più forte di una calciatrice -ha detto- ma io non giocherei da sola contro gli avversari. Il calcio è uno sport di squadra».
Le sue parole, però, non hanno convinto la federazione internazionale. «Il comitato esecutivo -ha reso noto la Fifa- ha ribadito ancora una vota che deve esserci una netta separazione tra calcio maschile e calcio femminile». A livello nazionale e internazionale esistono competizioni riservate in maniera specifica agli uomini e alle donne. «Il regolamento non ammette eccezioni».
La Dominguez, insomma, deve rassegnarsi. La sua iniziativa, del resto, non ha raccolto l'appoggio nemmeno delle colleghe più illustri. La tedesca Birgit Prinz, la statunitense Mia Hamm e la brasiliana Marta, vale a dire le tre migliori giocatrici del mondo secondo la Fifa, hanno bocciato l'idea di uno sconfinamento in campo maschile. «Non dovrebbe giocare con gli uomini perchè ci sono differenze biologiche», ha detto in particolare la Prinz, che lo scorso anno tra l'altro è stata inseguita da Luciano Gaucci. Il patron del Perugia avrebbe voluto regalare la bomber tedesca alla formazione umbra. Il progetto "rivoluzionario" si arenò davanti ai paletti regolamentari e, soprattutto, al rifiuto dell'atleta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione