Cerca

Foggia, partita rinviata per campioni in trasferta

di FILIPPO SANTIGLIANO
FOGGIA - Per la prima volta nella storia della Lega Pro (l’ex serie C) una partita viene rinviata perché una delle due squadre ha troppi convocati nelle nazionali. La squadra è il «Nazional Foggia» di Zdenek Zeman che, in serie A o in «prima divisione», continua a far parlare di se e della sua seconda Zemanlandia, una versione aggiornata e rivisitata di quella squadra che circa 20 anni fa ha incantato le platee di mezzo mondo
Foggia, partita rinviata per campioni in trasferta
di FILIPPO SANTIGLIANO

FOGGIA - Per la prima volta nella storia della Lega Pro (l’ex serie C) una partita viene rinviata perché una delle due squadre ha troppi convocati nelle nazionali. La squadra è il «Nazional Foggia» di Zdenek Zeman che, in serie A o in «prima divisione», continua a far parlare di se e della sua seconda Zemanlandia, una versione aggiornata e rivisitata di quella squadra che circa 20 anni fa ha incantato le platee di mezzo mondo.

Così, ora è ufficiale, Siracusa-Foggia si giocherà il 3 aprile, domenica in cui il campionato di prima divisione osserverà l’ultima sosta in campionato. La Lega ha accolto la richiesta ufficiale del Foggia dopo aver preso atto delle diramazioni delle convocazioni. Quattro giocatori del Foggia in nazionale tutti in un colpo: Il terzino Vasco Regini risponderà alla convocazione giunta dalla Under 20 che il 23 marzo a Lugano affronterà la Svizzera nel campionato cosiddetto delle «Quattro Nazioni», mentre Lorenzo Insigne (attuale capo cannoniere della prima divisione con 15 gol, gli stessi segnati dal compagno di squadra Sau) è stato convocato dalla Rappresentativa di Lega Pro che prenderà parte al match Italia-Portogallo di mercoledì 23 marzo, valido per l´International Challenge Trophy. Questo per i due italiani. Poi ci sono i giocatori stranieri in forza ai rossoneri come Moussa Kone, centrocampista, convocato dalla Under 21 ivoriana per giocare Costa d´Avorio-Liberia del 27 marzo, gara valevole per i Giochi Olimpici 2012. Infine starà lontano da Foggia anche il centrocampista Bartosz Salamon, chiamato nella nazionale Under 20 polacca per due match (gare Polonia- Germania del 24 marzo e Polonia- Svizzera, in programma il 29 marzo). Salamon, peraltro, proprio con il Foggia ha collezionato anche una presenza nella nazionale maggiore della Polonia allenata da Zmuda. 

Ai quattro doveva aggiungersi anche Michele Rigione, difensore centrale, che aveva avuto la «pre convocazione» ma che all’ultimo momento è rimasto a casa probabilmente per il fatto di aver saltato qualche partita nelle ultime gare tra infortuni e squalifiche. Insomma, i «piccoli» di Zeman (ben tredici giocatori dell’attuale rosa provengono da formazioni primavera e non hanno avuto precedenti esperienze agonistiche) continuano a stupire nel solco tracciato dalla prima Zemanlandia. All’epoca nelle nazionali «maggiori» Zeman ci ha mandato fior di giocatori: da Signori (scelto come giocatore simbolo della stagione 91/92 per i 50 anni della Panini) a Baiano; da Petrescu (diventato capitano della Romania) a Chamot (due mondiali con l’Argentina) per non parlare dei vari Di Biagio, Stroppa, Kolivanov, Shalimov, Roy, Padalino e Matrecano (campione europeo con l’under 21). Il rinvio è «atipico» perché la Lega Pro non ha un regolamento simile a quello della serie A e della serie B dove è sufficiente la convocazione di due calciatori in «nazionale» per far slittare la partita ad altra data. Come sostiene l’avvocato Mario Ciarambino, il legale del Foggia che ha curato la pratica di richiesta dle rinvio, «la Lega Pro ha preso atto di questo fatto straordinario, un precedente che non era mai avvenuto nella storia dei campionati ex serie C1, anche per introdurre una modifica al regolamento». Nel frattempo la squadra di Zeman, che ha rinviato ad oggi ogni commento sul rinvio della gara con il Siracusa, pensa ovviamente a quella di domani contro l’Atletico Roma, tappa importantissima per avvicinarsi alla griglia dei play off.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400