Cerca

«Servono 60mila €» colletta per salvare il Brindisi calcio

di BRUNO STASI
BRINDISI - Scatta la solidarietà della città per permettere al Brindisi 1912 di concludere la stagione sportiva. La società di calcio biancazzurra è in gravissime difficoltà finanziarie. Il presidente del sodalizio ha nei giorni scorsi posto nella mani del sindaco Domenico Mennitti il titolo sportivo insieme con la pesante responsabilità della gestione dell’ordinaria e della straordinaria amministrazione. Scattano i contributi volontari (tra i quali c’è anche quello del sindaco e pare dell’intera giunta comunale) che vengono devoluti alla gestione della squadra sino alla conclusione della stagione calcistica 2010-2011
«Servono 60mila €» colletta per salvare il Brindisi calcio
di BRUNO STASI
BRINDISI - Scatta la solidarietà della città per permettere al Brindisi 1912 di concludere la stagione sportiva. La società di calcio biancazzurra è in gravissime difficoltà finanziarie. Il presidente del sodalizio ha nei giorni scorsi posto nella mani del sindaco Domenico Mennitti il titolo sportivo insieme con la pesante responsabilità della gestione dell’ordinaria e della straordinaria amministrazione. 

Un incontro successivo tra le parti, tenutosi a Palazzo di città, ha poi permesso la sottoscrizione di un accordo nel quale si legge che tutti gli introiti delle partite interne e i contributi volontari (tra i quali c’è anche quello del sindaco e pare dell’intera giunta comunale) saranno devoluti alla gestione della squadra sino alla conclusione della stagione calcistica 2010-2011. 

Secondo il presidente del Brindisi, occorrono per tali esigenze almeno 60mila euro. Una somma da destinare alle spese di trasporto, di ristorazione e per l’alloggio in alberghi nelle gare esterne. Intanto, ieri è stato possibile la trasferta della Berretti nella gara di Benevento grazie all’impegno e alla solidarietà di alcuni cittadini. 

Il sindaco Mennitti ha lanciato un appello ai brindisini ad essere numerosi sugli spalti dello stadio «Fanuzzi», oggi in occasione della partita contro il Pomezia, contribuendo a formare un fondo da utilizzare a cura della società nella prossima trasferta di Trapani. Oggi la Ipi, la società che gestisce la sicurezza svolgerà il servizio in forma gratuita e lo stesso faranno i vigili del fuoco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400