Martedì 14 Agosto 2018 | 21:14

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Pallavolo - Taranto e Gioia ko, impresa Taviano

In A1 maschile, perdono sia gli ionici a Macerata (3-1) sia i baresi in casa contro il Trento (0-3). In A2, impresa del Taviano sul campo della capolista Cagliari (2-3). Donne: in A1 la Siciliani spreca un vantaggio di due set e mezzo contro il Vicenza in casa e perde al 5°. Stesso copione in A2 per il Matera
Nell'11ª giornata dell'A1 Tim non c'è stato scampo per le due pugliesi di A1. Taranto e Gioia sono state sconfitte rispettivamente a Macerata (3-1) e dal Trento (0-3). In A2 invece la sorpresa del giorno è il Taviano che ha vinto al tie-break in casa della capolista Cagliari.
IN A1 - Niente da fare per il Prisma Taranto sul campo della capolista Lube Macerata (3-1; 25-23, 25-21, 20-25, 25-23). Il Taranto ha lottato, non ha demeritato ma dall'altra parte c'era una squadra di un'altra categoria che ha centrato la quinta vittoria consecutiva mantenendo intatto il primato. Tutto facile nei primi due set per Bernardi e compagni, gli jonici si svegliano invece nel terzo grazie anche a qualche errore di troppo del Macerata. Che però torna prepotente nel quarto set nonostante l'uscita dal campo per una distorsione alla caviglia per Geric. Miglior giocatore dell'incontro è stato eletto il libero del Macerata Mirko Corsano, miglior realizzatore del match Ivan Miljkovic (21 punti). Nel Taranto il miglior realizzatore è stato Herpe (17). Al termine del match il tecnico del Macerata, Berruto, ha avuto parole di elogio per il Taranto: «E' stata una partita molto dura, senz'altro la più difficile delle cinque giocate sotto la mia gestione. Il Taranto visto oggi merita sicuramente più dei 12 punti posseduti attualmente in classifica». Parole che la dicono lunga sull'impegno della squadra pugliese.
Alta tensione, invece, a Gioia del Colle. Una nuova secca sconfitta sul campo di casa rischia di far saltare la panchina di Claudio Torchia. Una gara incolore per un Gioia in cui non ha giocato Pascual. Risultato senza appello: 0-3 (14-25, 22-25, 23-25). Trascinatore del Trento è stato Sartoretti (15 punti).
IN A2 - Vittoria strepitosa e contro-pronostico del Taviano. La cura Dagioni funziona davvero: quarta vittoria da quando è in panchina in meno di un mese e mezzo, la prima esterna della stagione. Ne sa qualcosa la capolista. Il Terra Sarda Cagliari è stato infatti battuto al tie-break: 2-3 (25-13, 21-25, 25-17, 22-25, 13-15). Ptak e Axé (22 e 21 punti) hanno compiuto il miracolo. Due volte il Taviano ha rimesso in carreggiata la partita ed alla fine ha messo a segno una zampata vincente conquistando il tie-break in cui ha rotto l'equilibrio sugli ultimi punti.
Onofrio Bruno

I TABELLINI

LUBE-PRISMA TARANTO 3-1 (25-23, 25-21, 20-25, 25-23)

LUBE MACERATA: Ravellino 2, Lima 3, Dennis 11, Bernardi 15, Mastrangelo 10, Dehne, Geric 15, Corsano (L), Miljkovic 21. Non entrati Gemmi, Paparoni, Bracci. All. Berruto Mauro.
PRISMA TARANTO: Herpe 17, Fenili (L), Rossetti, Pinheiro 1, Cantagalli 16, Giombini 2, Cuminetti 15, Hernandez 7, Giretto 5. Non entrati Bakumovski, Oliveri, Giosa. All. Di Pinto Vincenzo.
ARBITRI: Fabrizio Padoan, Paolo Lavorenti.
NOTE: Durata set: 27', 22', 22', 26'; battute sbagliate: Lube Banca Marche Macerata 18, Prisma Taranto 9. Spettatori 1.800, per un incasso di 6.300 euro

TELEUNIT-ITAS 0-3 (14-25, 22-25, 23-25)

TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Pascual, Laurila, Tomalino 3, Psarras, Olteanu 13, Divis, Barbone 8, Gallotta 7, Bari (L), Nuzzo 12.
Non entrati De Marco, Toaldo. All. Torchia Claudio.
ITAS DIATEC TRENTINO: Rak 8, Heller 7, Tofoli 3, Sartoretti 15, Sorcinelli (L), Vujevic 6, Tedeschi 1, Walter, Mattioli 13. Non entrati Chocholak, Rabezzana. All. Prandi Silvano.
ARBITRI: Giuseppe Caldarola, Stefano Ippoliti.
NOTE: Spettatori 1500, incasso 18000, durata set: 15', 27', 26'; tot: 68'. Teleunit Gioia Del Colle: battute sbagliate 11, ricezione positiva 81% (perfetta 73%), attacco 46%, muri 5, errori 11. Itas Diatec Trentino: battute sbagliate 10, vincenti 4, ricezione positiva 90% (perfetta 86%), attacco 54%, muri 7, errori 6.

A1 MASCHILE - 11ª GIORNATA

Sisley Treviso - Brebanca Lannutti Cuneo 3-2 (25-17, 27-25, 23-25, 22-25, 17-15)
Callipo Vibo Valentia - RPA Perugia (lunedì 13, 20:15, Dir.SKY)
Teleunit Gioia del Colle - Itas Diatec Trentino 0-3 (14-25, 22-25, 23-25)
Daytona Modena - Copra Piacenza 0-3 (17-25, 24-26, 14-25)
Marmi Lanza Verona - Edilbasso Partner Padova 3-0 (31-29, 25-19, 25-21)
Acqua&Sapone Icom Latina - Acqua Paradiso Montichiari 2-3 (23-25, 25-22, 16-25, 25-22, 13-15)
Lube Banca Marche Macerata - Prisma Taranto 3-1 (25-23, 25-21, 20-25, 25-23)

CLASSIFICA: Lube Banca Marche Macerata 27 punti; Copra Piacenza 25; Sisley Treviso 23; Marmi Lanza Verona 21; RPA-LuigiBacchi.it Perugia 20; Itas Diatec Trentino 18; Edilbasso Partner Padova 16; Brebanca Lannutti Cuneo, Tonno Callipo Vibo Valentia 14; Daytona Modena 13; Prisma Taranto 12; Acqua&Sapone Icom Latina, Acqua Paradiso Montichiari 11; Teleunit Gioia del Colle 3.
RPA-LuigiBacchi.it Perugia, Tonno Callipo Vibo Valentia una gara in meno.

PROSSIMO TURNO - 19/12 - Ore 18

Copra Piacenza-Teleunit Gioia del Colle
Marmi Lanza Verona-Itas Diatec Trentino
Prisma Taranto-Acqua&Sapone Icom Latina
Sisley Treviso-Lube Banca Marche Macerata
Edilbasso & Partner Padova-RPA-LuigiBacchi.it Perugia
Brebanca Lannutti Cuneo-Daytona Modena (Ore 18:15)
Paradiso Montichiari-Callipo V.Valentia (20/12 - 20:15)


A2 MASCHILE - 13ª GIORNATA

Sira Cucine Ancona-Allegrini Bergamo 3-0 (30-28, 25-19, 25-20)
Esse-Ti Carilo Loreto-Isernia Volley 3-0 (25-20, 25-19, 25-18)_
Samia Schio-Carife Ferrara 3-0 (25-20, 25-22, 25-20)
Codyeco S.Croce-Sudtirol AltoAdige Bolzano 3-1 (25-17, 25-19, 29-31, 25-17)
Terra Sarda Cagliari-Salento d'amare Taviano 2-3 (25-13, 21-25, 25-17, 22-25, 13-15)
Ermolli Castelnuovo-Bassano Volley 3-0 (25-19, 25-22, 25-23)
Premier Hotels Reima Crema-Conad Forlì 2-3 (25-22, 25-18, 21-25, 23-25, 14-16)
Volley Citta di Corigliano-Videx RoyalPat Grottazzolina 3-2 (26-28, 25-23, 20-25, 25-19, 15-13)

CLASSIFICA: Terra Sarda Cagliari 31 punti; Codyeco S.Croce 27; Esse-Ti Carilo Loreto 26; Sudtirol AltoAdige Bolzano, Videx RoyalPat Grottazzolina 24; Volley Città di Corigliano, Sira Cucine Ancona 23; Bassano Volley 21; Carife Ferrara 20; Ermolli Castelnuovo 19; Premier Hotels Reima Crema 15; Samia Schio, Isernia Volley 14; Allegrini Bergamo, Salento d'Amare Taviano 13; Conad Forlì 5

PROSSIMO TURNO - 14^ GIORNATA - 19/12
Corigliano - Crema
Bolzano - Loreto
Ferrara - Ancona
Taviano - Bergamo
Bassano - Cagliari
Forlì - Schio
Grottazzolina - S.Croce
Isernia - CastelnuovoPallavolo - Santeramo e Matera sciuponi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS