Cerca

Basket - Secondo stop di fila per Taranto

PASTA AMBRA TARANTO-MEVERIN PARMA 72-85

PASTA AMBRA TARANTO: Mirchandani 6 (0/1, 2/6), Costalunga 5 (1/6, 1/3), Zanon 8 (1/5), Hall 23 (4/8, 4/6), Edwards 22 (10/17), Franchetti 8 (1/2, 2/6), Conversano n.e., Bonafede (0/1), Russo n.e., Ferreri n.e.. All. Molino.
MEVERIN PARMA: Kostaki 13 (4/10, 1/3), Grubin 24 (3/7, 5/8), Ma. Micovic 5 (0/2, 1/1), Dacic 1 (0/3), Snow 20 (8/13, 0/1), Mi. Micovic 2 (1/2, 0/1), Scanzani n.e., Kouznetsova 8 (1/1, 2/3), Ciampoli 12 (6/11, 0/1), Libertini n.e.. All. Veskovic.
ARBITRI: Canestrelli di Genova e Vaccarini di La Spezia.
PARZIALI: 26-27, 42-50, 56-65, 72-85. Tiri dal campo: Pasta Ambra 26/61, Meverin 32/67. Tiri liberi: Pasta Ambra 11/13, Meverin 12/15. 1200 spettatori circa.

Meverin Parma espugna il Palamazzola di Taranto per 85-72. E' la seconda volta che succede, dopo il successo dell'Umana Venezia di qualche settimana fa. Nulla da fare per il quintetto jonico, che voleva dimenticare la sfortunata prova di Maddaloni. Senza Simona Tassara (forfeit dell'ultimora per l'influenza) e con una Anna Costalunga recuperata alla vigilia dopo una settimana di fermata ai box e con una Michela Franchetti che non ha ancora il ritmo-partita nelle gambe, Pasta Ambra ha fatto quel che ha potuto. Con un Parma al gran completo, la tarantine (ancora con una panchina corta) hanno offerto una prova generosa, che non è bastata ad arginare l'iniziativa delle ospiti. Dopo una prima frazione di equilibrio apparente (26-27), il quintetto di Veskovic prendeva le misure, confermando il vantaggio nelle restanti frazioni. All'intervallo si andava sul 50-42 per le emiliane: il Parma creava gioco e punti con un quartetto formidabile Ciampoli, Kostaki, Grubin e Snow; il Taranto reggeva gli urti con la coppia Edwards-Hall. Troppi gli errori e le palle perse per le crassine; Grubin e compagne si limitavano a controllare con regolarità, approfittando delle indecisioni delle giocatrici di casa. Veskovic gestiva i cambi, potendo contare su diverse soluzioni; Molino, invece, non era nelle condizioni di apportare modifiche, considerate le atlete contate. Nel terzo tempo la Meverin Parma toccava +12 al 2', al 6' e all'8'. Nella quarta frazione impennata d'orgoglio delle joniche si riportavano a -6 al 3'. Due "triple" della Grubin - autentica trascinatrice insieme alla Snow - annullavano però le speranze rossoblu. Parma riprendeva il mano la situazione e chiudeva sul punteggio di 85-72.
Seconda sconfitta consecutiva per Pasta Ambra, che comunque resta in zona play-off.

SERIE A1 FEMMINILE
I RISULTATI DELLA 10ª GIORNATA

T. Priolo - Basket Spezia 68-67
Alghero - Rovereto 67-79
Bolzano - Schio 49-69
Ares Ribera - Atl. Faenza 68-62
Pool Comense - Maddaloni 86-71
Pasta Ambra TA - Parma 72-85
Reyer VE - Phard NA 62-83
Cus Chieti - Alessandria 83-75

LA CLASSIFICA
Phard NA 18; Schio, Atl. Faenza, Parma 16; Pool Comense, Reyer VE 14; Pasta Ambra TA , Maddaloni 12; Rovereto, T. Priolo 8; Basket Spezia, Ares Ribera, Cus Chieti, Alghero 6; Bolzano 2; Alessandria 0.

LA PROSSIMA (11ª giornata)
Basket Spezia - Schio; Phard NA-Bolzano; Atl. Faenza - Pasta Ambra TA ; Parma - Alghero; Rovereto - Ares Ribera; Maddaloni - T. Priolo; Pool Comense - Cus Chieti; Alessandria - Reyer VE.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400