Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 17:33

Pallamano/A1 maschile - Conversano sconfitto

Nella 3ª giornata di ritorno, prima sconfitta in casa dopo due anni, contro il Trieste. Protagonisti della partita, Fusina e Djukanovic. Un match piacevolissimo, equilibrato e molto combattuto • Nella A1 femminile Conversano-Nuorese 22-33 • Nella A2 maschile Fasano 3° in classifica
Pallamano/A1 maschile - Conversano sconfitto
CONVERSANO (Bari) - Fusina e Djukanovic: due giganti, uno spettacolo vederli giocare. L'ala sinistra del Conversano e il jolly montenegrino del Trieste, sono stati i grandi protagonisti del match-clou della 3ª giornata di ritorno tra i pugliesi campioni d'Italia e i pluricampioni giuliani. Privo del play titolare Radtchenko e del terzino destro Medic, il tecnico del Conversano Dumnic presenta a sorpresa Fusina al centro con il pivot D'Alessandro ala. Mossa azzeccata, vista la grande quantità di assist e di palloni messi in rete (ben 12) dal Fusina, cui il coach triestino Ivandija risponde con Djukanovic a tutto campo (il campione montenegrino, rientrato dal Qatar, ha realizzato 8 reti). Ne esce un match piacevolissimo, equilibrato e molto combattuto, che il più motivato Trieste (cercava i punti decisivi per il passaggio del turno) faceva suo, chiudendo di misura sul 26-27 dopo aver condotto anche di 4 (23-27 al 27' del secondo tempo). Sconfitta, dunque, ininfluente per il Conversano, da tempo qualificato alla pole scudetto, che però perde l'imbattibilità interna che durava da 2 anni. Mentre il Trieste ha aggiunto i 3 punti decisivi per il passaggio del turno.
Antonio Galizia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione