Cerca

Pallavolo - Taranto stacca Montichiari

La squadra di Di Pinto supera 3-1 gli avversari nella decima giornata della A1 maschile e ora li sopravanza in classifica. Gioia, altra sconfitta (3-1 a Perugia) • A1 donne: Santeramo perde in campo e fuori. In A2, Altamura ko al 5° col Curtatone. Matera, poker di sconfitte
Risultati alterni per le pugliesi nella decima giornata del massimo campionato. Il Prisma Taranto torna a vincere contro il Montichiari (3-1; 21-25, 26-24, 25-20, 25-21). Con punteggio opposto perdono sia il Gioia a Perugia (3-1; 25-19, 25-23, 22-25, 25-15) che il Taviano in A2 a Bassano (3-1; 25-23, 25-20, 20-25, 25-18)
IN A1 - Vittoria importante per gli jonici. Sono ancora in zona retrocessione ma possono respirare. Per i ragazzi di Di Pinto è stato un successo sofferto. Il Montichiari ha regalato poco ma più di tutto è stata la miglior vena di Cuminetti (18 punti per lui) e compagni a fare la differenza. Come del resto aveva espressamente chiesto il tecnico che voleva la vittoria. In 2500 al Palamazzola hanno applaudito la vittoria, un successo costruito con buonissime percentuali nelle correlazioni tra i fondamentali. Sempre critica invece la situazione del Gioia del Colle. Per la Teleunit nemmeno la legge degli ex ha portato bene (in 4 hanno giocato a Perugia, Pascual, Barbone, Tomalino e Bari). Buon gioco dei padroni di casa, determinatissimi, mentre hanno giocato a tratti i baresi che hanno fallito l'opportunità di portare a casa almeno un punto che sarebbe stato utile per la classifica ma soprattutto per il morale. I gioiesi restano ultimi e solitari. Una posizione di classifica grigia anche se nessuno ha intenzione di mollare. "Dopo la vittoria del terzo set abbiamo sperato di portare a casa un punto importante - commenta Pascual - ma Perugia è rientrata subito in gara vincendo la partita che aveva condotto egregiamente sin dall'inizio". Tra i migliori in campo per il Gioia l'opposto Gianluca Nuzzo (21 i suoi punti): "Perugia ha avuto la capacità di sfruttare i momenti cruciali della gara, giocando bene difesa e contrattacco. Noi non abbiamo attenuanti, dobbiamo sforzarci, evidentemente ancor di più, di trovare maggior determinazione nei momenti fondamentali di ogni partita, giocando al massimo contro ogni avversaria". La società passerà alla linea dura. "Non ho ancora visto la partita - dichiara Angelo Galatola, presidente e ds biancorosso - ma, considerato il risultato, penso che sia una fotocopia delle precedenti. Ho fatto richiesta ed aspetto una relazione dettagliata dei tecnici per comprendere dove sarà opportuno intervenire con dei correttivi e prendere eventuali provvedimenti. Di sicuro d'ora in poi la società non tollererà più questo tipo di risultati". La panchina di Torchia è dunque legata ai prossimi risultati.
IN A2 - Il Salento d'amare Taviano non riesce a superare il tabù- trasferta. La conferma è arrivata anche a Bassano. La Salento d'amare ha pagato la discontinuità di gioco, con percentuali d'errore ancora troppo alte in alcuni fondamentali. Re dei bomber dell'incontro Steven Shittu con 22 punti, davanti ad un discreto Ptak con 18 punti. Taviano può consolarsi però con i risultati delle quintultime, tutte sconfitte nell'undicesima giornata. E mercoledì 8 (ore 18.00) i salentini tornano in campo per sfidare in casa la vice-capolista Codyeco Santa Croce.
Onofrio Bruno

TARANTO-MONTICHIARI 3-1(21-25, 26-24, 25-20, 25-21)

PRISMA TARANTO: Herpe 11, Fenili (L), Rossetti, Pinheiro 3, Cantagalli 10, Giombini, Cuminetti 18, Hernandez 10, Giretto 13.Non entrati Bakumovski, Oliveri, Giosa. All. Di Pinto Vincenzo.
ACQUA PARADISO MONTICHIARI: Cazzaniga, Millar 11, Nummerdor 13, Insalata, Saraceni (L), Jeroncic 8, Boninfante 2, Gavotto 18, Konstantinov 13.
Non entrati Coco, Della Torre. All. Simoni Dario.
ARBITRI: Maurizio Giani, Luca Zecchini.
NOTE: Spettatori 2500, incasso 18000, durata set: 25', 29', 22', 28'; tot: 104'. Prisma Taranto: battute sbagliate 13, ricezione positiva 88% (perfetta 77%), attacco 51%, muri 13, errori 12. Acqua Paradiso Montichiari: battute sbagliate 18, vincenti 1, ricezione positiva 92% (perfetta 73%), attacco 47%, muri 8, errori 13.

PERUGIA-GIOIA DEL COLLE 3-1 (25-19, 25-23, 22-25, 25-15)

RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA: Lebl 13, Held 8, Decio, Giovi (L), Kato, Sintini 5, Hernandez 19, Swiderski 24, De La Fuente 8. Non entrati Bucaioni, Dani, Lipparini. All. De Giorgi Ferdinando.
TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Pascual 15, Laurila, Tomalino 7, Psarras 2, Olteanu 1, Divis, Barbone 7, Gallotta 9, Bari (L), Nuzzo 21. Non entrati De Marco, Toaldo. All. Torchia Claudio.
ARBITRI: Diego Pol, Giovanni Rossi.
NOTE: Spettatori 1500, incasso 3700, durata set: 23', 27', 26', 21'; tot: 97'. Rpa-luigibacchi.it Perugia: battute sbagliate 11, vincenti 2, ricezione positiva 82% (perfetta 61%), attacco 56%, muri 12, errori 8. Teleunit Gioia Del Colle: battute sbagliate 8, vincenti 1, ricezione positiva 78% (perfetta 52%), attacco 47%, muri 5, errori 12.

A1 MASCHILE - 10ª GIORNATA

Itas Diatec Trentino - Lube Banca Marche Macerata 1-3 (23-25, 25-23, 23-25, 21-25)
Brebanca Lannutti Cuneo - Marmi Lanza Verona 2-3 (17-25, 26-28, 25-21, 25-20, 12-15)
Daytona Modena - Callipo Vibo Valentia 3-2 (26-24, 23-25, 26-24, 44-46, 17-15)
RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Teleunit Gioia del Colle 3-1 (25-19, 25-23, 22-25, 25-15)
Copra Piacenza - Acqua&Sapone Icom Latina 3-0 (25-19, 25-19, 25-21)
Edilbasso & Partner Padova - Sisley Treviso 3-0 (25-21, 25-14, 27-25)
Prisma Taranto - Acqua Paradiso Montichiari 3-1 (21-25, 26-24, 25-20, 25-21)

CLASSIFICA: Lube Banca Marche Macerata 24 punti; Copra Piacenza 22; Sisley Treviso 21; RPA-LuigiBacchi.it Perugia 20; Marmi Lanza Verona 18; Edilbasso & Partner Padova 16; Itas Diatec Trentino 15; Callipo Vibo Valentia 14; Brebanca Lannutti Cuneo, Daytona Modena 13; Prisma Taranto 12; Acqua&Sapone Icom Latina 10; Acqua Paradiso Montichiari 9; Teleunit Gioia del Colle 3.


PROSSIMO TURNO - 12/12 - Ore 18.00
Sisley Treviso-Brebanca Lannutti Cuneo
Callipo Vibo Valentia-RPA Perugia (13/12 - 20:15)
Teleunit Gioia del Colle-Itas Diatec Trentino
Daytona Modena-Copra Piacenza
Marmi Lanza Verona-Edilbasso & Partner Padova (Ore 18:15)
Acqua&Sapone Icom Latina-Acqua Paradiso Montichiari
Lube Banca Marche Macerata-Prisma Taranto

A2 MASCHILE - 11ª GIORNATA

Terra Sarda Cagliari - Samia Schio 3-0 (27-25, 25-20, 25-23)
Sira Cucine Ancona - Esse-Ti Carilo Loreto 2-3 (25-17, 18-25, 20-25, 29-27, 14-16)
Bassano Volley - Salento d'Amare Taviano 3-1 (25-23, 25-20, 20-25, 25-18)
Volley Città di Corigliano - Conad Forlì 3-0 (25-19, 25-17, 25-20)
Premier Hotels Reima Crema - Carife Ferrara 1-3 (22-25, 26-24, 22-25, 20-25)
Ermolli Castelnuovo - Sudtirol AltoAdige Bolzano 1-3 (25-17, 20-25, 25-27, 18-25)
Videx RoyalPat Grottazzolina - Isernia Volley 3-0 (25-20, 25-18, 29-27)
Codyeco S.Croce - Allegrini Bergamo 3-1 (25-20, 21-25, 27-25, 28-26)

CLASSIFICA: Terra Sarda Cagliari 27 punti; Sudtirol AltoAdige Bolzano, Codyeco S.Croce 24; Esse-Ti Carilo Loreto 21; Videx RoyalPat Grottazzolina, Sira Cucine Ancona 20; Carife Ferrara 19; Volley Città di Corigliano, Bassano
Volley 18; Isernia Volley 14; Allegrini Bergamo, Ermolli Castelnuovo 13; Samia Schio, Premier Hotels Reima Crema 11; Salento d'Amare Taviano 8; Conad Forlì 3.

CLASSIFICA: Terra Sarda Cagliari 27 punti; Sudtirol AltoAdige Bolzano, Codyeco S.Croce 24; Esse-Ti Carilo Loreto 21; Videx RoyalPat Grottazzolina, Sira Cucine Ancona 20; Carife Ferrara 19; Volley Città di Corigliano, Bassano Volley 18; Isernia Volley 14; Allegrini Bergamo, Ermolli Castelnuovo 13; Samia Schio, Premier Hotels Reima Crema 11; Salento d'Amare Taviano 8; Conad Forlì 3.

PROSSIMO TURNO - 08/12 - Ore 18.00
Videx RoyalPat Grottazzolina-Sira Cucine Ancona
Samia Schio-Bassano Volley
Carife Ferrara-Esse-Ti Carilo Loreto
Sudtirol AltoAdige Bolzano-Volley Città di Corigliano
Salento d'Amare Taviano-Codyeco S.Croce
Isernia -Premier Hotels Reima Crema (20:30 - dir. Snai Sat)
Conad Forlì-Ermolli Castelnuovo
Allegrini Bergamo-Terra Sarda Cagliari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400