Venerdì 17 Agosto 2018 | 10:59

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Pallamano - Conversano e Merano sempre leader

La prima giornata del girone di ritorno della prima fase del massimo campionato maschile inizia come si era chiusa l'andata. Due squadre, il Conversano nel girone A ed il Torggler Group Merano nel girone B, continuano a non conoscere sosta alla loro marcia spedita. Ad Ascoli i campioni d'Italia si impongono 35-23
ROMA - La prima giornata del girone di ritorno della prima fase del massimo campionato maschile inizia come si era chiusa l'andata. Due squadre, il Conversano nel girone A ed il Torggler Group Merano nel girone B, continuano a non conoscere sosta alla loro marcia spedita. Dietro c'è invece grande agonismo e spettacolo che diverte gli spettatori. Nel girone A il Conversano ha centrato la sesta vittoria consecutiva. Ad Ascoli i campioni d'Italia impongono come sempre i loro ritmi di gioco e chiudono la prima frazione avanti per 18-12. Ma la giovane compagine marchigiana non demorde e mostra ottimi spunti di pallamano. I pugliesi s'impongono, alla fine, per 35-23. A Bressanone, in una gara tiratissima e senza pause, i padroni di casa del Forst ed il Trieste impattano sul 30 -30 confermando di essere due squadre che fanno del bel gioco e del dinamismo due caratteristiche indissolubili. I padroni di casa del Forst Brixen avevano chiuso la prima frazione sul 18-15 ma il ritorno A Gaeta i padroni di casa, galvanizzati dalla prima vittoria conquistata sabato scorso, partono bene e schizzano in vantaggio, ma alla distanza il Bologna recupera e s'impone per 37 a 21 dimostrando un'ottima condizione di forma. Il Gaeta comunque non demerita e conferma quanto di buono già fatto in questa prima fase di campionato. Nella classifica Bologna e Trieste. Nel girone B, dopo il pareggio che aveva contraddistinto l'anticipo infrasettimanale tra L'Altecoen Enna e Gammadue Secchia Rubiera, il Torggler Group Merano colleziona il sesto successo in sei gare. Ma il successo in casa della sempre combattiva Clai Imola è stato quanto mai sofferto. Le due squadre hanno dato infatti vita ad una partita spumeggiante ed equilibrata. La differenza in una gara che poteva sorridere ad entrambi i contendenti l'ha fatta l'esperienza ed il piglio del Merano che si è aggiudicata per 24-23. L'Alpi Prato si conferma terza forza di questo girone superando, davanti ai suoi tifosi, la sempre insidiosa Sonepar Sassari Terra Sarda. I toscani, dopo aver chiuso in vantaggio 14-9 il primo tempo, controllano nella ripresa e chiudono sul 31-27.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 
Lecce, rinforzo a centrocampo: arriva Scavone dal Parma

Lecce, a centrocampo c'è Scavone . Attacco, ok per Lamantia

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso
Uno motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS