Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 05:34

La Ginnastica Brindisi conquista il 5° posto al Trampolino elastico

lAncora una affermazione a livello nazionale per la ginnstica brindisina. Ad ottenerla, questa volta, è stata la società Dilettantistica «Ginnastica Brindisi» del presidente Eugenio De Cesare. Infatti, le allieve del sodalizio brindisino hanno conquistato ai recenti campionati italiani di «Trampolino Elastico», disputati ad Ancona, un meritatissimo quinto posto, preceduti soltanto dagli atleti delle società di Fano, Milano, Verona e Parma
La Ginnastica Brindisi conquista il 5° posto al Trampolino elastico
lAncora una affermazione a livello nazionale per la ginnstica brindisina. Ad ottenerla, questa volta, è stata la società Dilettantistica «Ginnastica Brindisi» del presidente Eugenio De Cesare. Infatti, le allieve del sodalizio brindisino hanno conquistato ai recenti campionati italiani di «Trampolino Elastico», disputati ad Ancona, un meritatissimo quinto posto, preceduti soltanto dagli atleti delle società di Fano, Milano, Verona e Parma. Pertanto, sono da considerare molto importanti e ad ogni modo di prestigio i risultati raggiunti, sia pur tra mille difficoltà logistiche che hanno compromesso gli esercizi di tutti i partecipanti. 

Ottime le prestazioni, pertanto, di Davide Conversano, 9 anni, e di Marco Lavino, 10 anni, e dei più esperti Stefano Crastolla e Sarah Conversano e dell’istruttrice Ilenia Gargiulo. Vale la pena ricordare, tra l’altro, che Crastolla è presente da diversi anni, così come Aloi della Milano 2000, nella squadra nazionale, presentando ogni volta esercizi di notevole difficoltà. Gli atleti brindisini continueranno ora la preparazione presso la palestra Oddo (ex Galiano) in vista della seconda prova del campionato prevista a Bari il 5 marzo prossimo. L’obiettivo è recuperare qualche infortunato, non commettere gli errori visti ad Ancona e, soprattutto, di scalare almeno una posizione, superando la squadra parmense e raggiungendo la quarta piazza. 

La soddisfazione dei dirigenti e dello staff tecnico della società è tanta anche per la presenza nelle formazioni nazionali di Crastolla, come detto, e del giovanissimo Marco Lavino, il quale ha anche partecipato nel periodo natalizio al raduno di Ormea, in provincia di Cuneo, sotto la supervisione del tecnico nazionale, prof. Ezio Meda. [f.d.s.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione