Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 01:41

Lecce si prepara per il Palermo

LECCE – Saranno almeno due i cambi, rispetto alla gara di Parma, nel Lecce che domenica affronterà al «via del mare» il Palermo degli ex Miccoli e Delio Rossi. Ancora senza Di Michele (anche oggi l’ex granata si è allenato a parte), De Canio sembra orientato a sostituire a centrocampo Grossmuller con Giacomazzi (un ex che tornerà a riprendersi la fascia di capitano) ed in attacco Piatti con Jeda, anche quest’ultimo un ex palermitano ai tempi della promozione dalla B alla A
Lecce si prepara per il Palermo
LECCE – Saranno almeno due i cambi, rispetto alla gara di Parma, nel Lecce che domenica affronterà al «via del mare» il Palermo degli ex Miccoli e Delio Rossi. Ancora senza Di Michele (anche oggi l’ex granata si è allenato a parte), De Canio sembra orientato a sostituire a centrocampo Grossmuller con Giacomazzi (un ex che tornerà a riprendersi la fascia di capitano) ed in attacco Piatti con Jeda, anche quest’ultimo un ex palermitano ai tempi della promozione dalla B alla A. 

Due facce nuove sicure, ma potrebbe essercene una terza e riguarderebbe l’impiego di Mesbah al posto di Brivio: come dire, un terzino di movimento rispetto ad un altro difensore più statico. Per il resto, De Canio dovrebbe confermare tutti gli altri che hanno vinto meritatamente a Parma, compreso Chevanton, autore del gol-successo in pieno recupero. L'uruguaiano domenica partirà dalla panchina per poi entrare in gara nel corso della ripresa, non essendo ancora nelle condizioni ideali per sopportare lo sforzo di 90' e più minuti di gioco. Domani mattina allenamento di rifinitura a porte chiuse. Ancora assenti, perchè infortunati, Giuliatto ed Ofere. Probabile formazione (4-3-1-2). Rosati, Tomovic, Ferrario, Fabiano, Brivio; Munari, Vives, Giacomazzi; Olivera; Jeda, Corvia. 

CURIOSITA' IN CIFRE
Il Lecce è reduce da 5 risultati utili consecutivi in serie A con bilancio di 2 vittorie (entrambi per 1-0) e 3 pareggi (tutti per 1-1). L’ultimo ko giallorosso risale al 6 gennaio scorso, quando il Bari si impose al «Via del Mare» per 1-0. Si tratta della serie positiva record stagionale per i salentini. Il Lecce è la sola squadra della serie A 2010/11 le cui partite non sono mai terminate con un pareggio per 0-0. L’ultimo 0-0 giallorosso è datato 30 maggio 2010, in casa con il Sassuolo, in serie B: da allora si contano 23 turni di campionato. 

Daniele Corvia, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200/a presenza ufficiale della carriera professionistica. Le attuali 199 – collezionate con le maglie di Roma, Ternana, Siena, Lecce ed Empoli – sono così suddivise: 68 in serie A, 112 in B, 10 in coppa Italia, 4 nelle coppe europee e 5 in altri tornei. Il debutto ufficiale assoluto risale al 17 dicembre 2003: Palermo-Roma 1-2, in coppa Italia. 

Il Lecce è una delle 4 squadre ad aver finora beneficiato del minor numero di espulsioni a favore: appena 1, stessa cifra di Bologna, Cesena e Fiorentina. Il Palermo è invece una delle due squadre della serie A 2010/11, assieme al Chievo, ad aver finora beneficiato del maggior numero di espulsioni a proprio favore: sono 5. Il Palermo è anche una delle 3 squadre della serie A 2010/11, assieme ad Inter e Cagliari, a non aver ancora subito cartellini rossi a sfavore. L’ultimo «rosso» ai danni dei siciliani fu a carico di Kjaer il 24 marzo 2010, in Genoa-Palermo 2-2; da allora sono trascorse 31 giornate. Il Lecce è una delle 2 squadre della serie A 2010/11, assieme al Chievo, ad aver effettuato tutte le 69 possibili sostituzioni nei primi 23 turni di campionato. Il Palermo, dopo 23 turni nella serie A 2010/11, è la squadra che fa meno cambi: 57 sui 69 possibili. Mattia Cassani ha agganciato Gino Giaroli al primo posto della classifica dei pluripresenti rosanero all-time in serie A, con 151 presenze. (A cura di Football Data)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione