Cerca

Bari in crisi nera cerca il "colpaccio" contro l'Inter

BARI – Il Bari sfiderà domani l'Inter nel pieno di una crisi tecnica alla quale i rinforzi del mercato di gennaio vorrebbero mettere fine, e con la piazza in fibrillazione per l’ultimo posto in classifica. Il posticipo del San Nicola diventa così una tappa fondamentale nella corsa salvezza, perché solo un 'colpaccio' potrebbe consentire di non accrescere il distacco dalle altre pericolanti
• Leonardo (Inter): molta concentrazione per la partita col Bari
• Ventura (Bari): dobbiamo fare punti
Bari in crisi nera cerca il "colpaccio" contro l'Inter
BARI – Il Bari sfiderà domani l’Inter nel pieno di una crisi tecnica alla quale i rinforzi del mercato di gennaio vorrebbero mettere fine, e con la piazza in fibrillazione per l’ultimo posto in classifica. Il posticipo del San Nicola diventa così una tappa fondamentale nella corsa salvezza, perché solo un 'colpaccio' potrebbe consentire di non accrescere il distacco dalle altre pericolanti. 

"Quella di domani, contro il Bari, è una gara che va presa con molta concentrazione, sarebbe un errore pensare alla classifica, nostra e loro, perchè il Bari ha raccolto meno di quanto prodotto". Ha esordito così il tecnico dell’Inter, Leonardo, per presentare la gara di domani sera con il Bari, valida per la 23esima giornata di Serie A. "A Bari c'è grande attesa per questo match, che dobbiamo affrontare nel modo giusto. E lo faremo. Noi pensiamo prima di tutto alla gara di domani. In un mese abbiamo fatto 8 partite ed è stato faticoso, ma ci siamo"

Sulla sfida contro l’Inter ha offerto una lettura originale il tecnico Giampiero Ventura. “Temo i nerazzurri – ha detto - molto meno delle pressioni che i miei giocatori possono subire in questo frangente. Finchè veniamo contestati io o il presidente Matarrese, allora va bene, ma l’80% dei miei ragazzi non sarebbe in grado di sopportare queste critiche. In questo momento servono solo tanta voglia, concentrazione e determinazione nel capire cosa rappresenta la maglia del Bari per la città, i tifosi e la famiglia Matarrese”. 

Sugli spalti non ci sarà il tutto esaurito, ma sono previsti 40.000 spettatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400