Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 10:46

Pallavolo - Gioia a picco anche a Treviso

La squadra di Torchia battuta 3-0 nella nona giornata della serie A1 maschile. Il Taranto superato a Verona al quinto. In A2, il Taviano batte Forlì in tre set nel decimo turno. In A2 femminile (la A1 ha riposato), l'Altamura beffata al tiebreak dal Collecchio
Gioia piange, Taranto non ride ma perlomeno mette in cascina un punticino. Nella nona giornata del massimo campionato le pugliesi tornano a casa entrambe sconfitte: gli jonici fermati a Verona (3-2), i baresi in casa del Treviso (3-0). In A2, invece, il Taviano batte il Forlì (3-0) e si rilancia.
IN A1 - Il Prisma Taranto lotta ma si arrende al Marmi Lanza Verona, quinta forza del campionato. E' finita 3-2 per i veneti (set: 23-25, 25-12, 21-25, 25-15, 15-9). La maggiore esperienza della squadra jonica non è sufficiente a superare il Verona, trascinato da un Granvorka in gran spolvero. Taranto comunque deficitario nei fondamentali della battuta e del muro e con percentuali positive più basse del Verona sia in ricezione che in attacco. Eppure i ragazzi di Di Pinto sono partiti meglio, sornioni conquistano il primo set. La reazione dei padroni di casa c'è, nel secondo set non c'è storia. Equilibrato il terzo set: si risolve a favore del Taranto che mette a segno i punti decisivi. Di nuovo però gli jonici subiscono la rimonta dei veronesi che chiudono con facilità il quarto parziale. Combattuto il quinto set ma solo fino al 10-7, poi il Verona prende il largo.
Terza sconfitta consecutiva per la Teleunit Volley Gioia battuta in trasferta a Treviso per 3-0 (25-22, 25-19, 25-19) dai primi della classe di Bagnoli (a pari merito con il Macerata). Una gara senza grande storia come eloquentemente raccontano i parziali. Non sono bastate le buone performance di Cosimo Gallotta, schiacciatore della Teleunit (13 punti personali, 41 % di ricezione perfetta e 53 % di attacco) e del ritrovato Rafa Pascual (11 punti personali, 32 % di ricezione perfetta e 42 % di attacco). Assente per problemi fisici l'opposto Peter Divis, sostituito da Gianluca Nuzzo. «Il girone di andata non si sta mostrando benevolo nei nostri confronti - ha commentato il mister gioiese Claudio Torchia -. Stasera abbiamo dimostrato di aver smaltito completamente i postumi del derby che avevano pregiudicato la gara con Verona. Continuiamo ad affrontare questo campionato giornata dopo giornata, con umiltà e determinazione senza perdere di vista i nostri obiettivi ed aspettando in casa soprattutto le nostre dirette concorrenti».
IN A2 - Si rilancia il Salento d'amare Taviano che supera in tre set la Conad Forlì nella decima giornata: 3-0 (27-25, 25-23, 25-17). Una vittoria preziosissima considerando che si trattava di una delicata sfida salvezza. Un match che i salentini hanno condotto dall'inizio alla fine, gestendo al meglio i momenti di difficoltà e con un'organizzazione di gioco superiore ai romagnoli. Al fotofinish il primo set: Taviano non chiude una palla set (23-24), ne concede una al Forlì ma la annulla, quindi si impone (27-25). Combattuto anche il secondo set (Taviano sempre in vantaggio), più agevole il terzo. Miglior realizzatore dell'incontro il solito Ptak con 17 palloni messi a terra. In virtù della seconda affermazione stagionale i giallorossi raggiungono quota 8 in classifica, staccano proprio Forlì e rilanciano le proprie quotazioni nella lotta per la permanenza.
Onofrio Bruno

A1 MASCHILE - Risultati 9ª giornata

Lube Banca Marche Macerata - Perugia 3-1 (25-22, 25-22, 19-25, 25-23)
Brebanca Lannutti Cuneo - Itas Diatec Trentino 1-3 (20-25, 20-25, 25-21, 20-25)
Edilbasso & Partner Padova - Copra Piacenza 1-3 (25-18, 19-25, 21-25, 19-25)
Marmi Lanza Verona - Prisma Taranto 3-2 (23-25, 25-12, 21-25, 25-15, 15-9)
Sisley Treviso - Teleunit Gioia del Colle 3-0 (25-22, 25-19, 25-19)
Acqua Paradiso Montichiari - Daytona Modena 0-3 (19-25, 19-25, 23-25)
Acqua&Sapone Icom Latina - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-21, 25-22, 25-22)

Classifica: Sisley Treviso, Lube Banca Marche Macerata 21; Copra Piacenza 19; Perugia 17; Marmi Lanza Verona 16; Itas Diatec Trentino 15; Tonno Callipo Vibo Valentia, Padova 13; Brebanca Lannutti Cuneo 12; Daytona Modena 11; Acqua&Sapone Icom Latina 10; Prisma Taranto, Acqua Paradiso Montichiari 9; Teleunit Gioia del Colle 3.

Prossimo turno (5/12 ore 18.00) Itas Diatec Trentino-Lube Banca Marche Macerata; Brebanca Lannutti Cuneo-Marmi Lanza Verona; Daytona Modena-Tonno Callipo Vibo Valentia; RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Teleunit Gioia del Colle; Copra Piacenza- Acqua&Sapone Icom Latina; Edilbasso & Partner Padova-Sisley Treviso; Prisma Taranto-Acqua Paradiso Montichiari.


A2 MASCHILE - Risultati 10ª giornata

Esseti Carilo Loreto - Terra Sarda Cagliari 1-3 (20-25, 24-26, 25-19, 19-25)
Samia Schio - Ermolli Castelnuovo 1-3 (20-25, 28-30, 25-21, 18-25)
Carife Ferrara - Volley Citta di Corigliano 3-0 (25-19, 25-15, 25-20)
Salento d'amare Taviano - Conad Forlì 3-0 (27-25, 25-23, 25-17)
Isernia Volley - Sira Cucine Ancona 3-2 (25-17, 25-17, 24-26, 20-25, 15-8)
Sudtirol Alto Adige Bolzano - Crema 3-0 (25-20, 25-22, 25-20)
Allegrini Bergamo - Grottazzolina 3-0 (25-22, 25-21, 25-18)
Codyeco S.Croce - Bassano Volley 3-0 (25-18, 25-12, 25-21).

Classifica: Terra Sarda Cagliari 24; Bolzano, Codyeco S.Croce 21; Loreto, Ancona 19; Grottazzolina 17; Carife Ferrara 16; Corigliano, Bassano 15; Isernia 14; Allegrini Bergamo, Ermolli Castelnuovo 13; Samia Schio, Crema 11; Salento d'amare Taviano 8; Conad Forlì.

Prossimo turno (5/12 ore 18.00) Bassano Volley-Salento d'amare Taviano (anticipo 4/12 ore 20.30 - diretta Snai Sat); Terra Sarda Cagliari-Samia Schio; Sira Cucine Ancona- Loreto; Corigliano-Conad Forlì; Premier Hotels Reima Crema-Carife Ferrara; Castelnuovo-Sudtirol AltoAdige Bolzano; Grottazzolina-Isernia Volley; Codyeco S.Croce-Allegrini Bergamo.

I TABELLINI DELLE PUGLIESI DI A1

SISLEY-TELEUNIT 3-0 (25-22, 25-19, 25-19)

SISLEY TREVISO: Kovacevic, Fei 17, Vermiglio 3, Papi 6, Farina (L), Endres 11, Cisolla 12, Gravina 10. Non entrati Barbaro, Tencati, De, Casoli. All. Bagnoli Daniele.
TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Pascual 11, Laurila, Tomalino 4, Psarras 5, Olteanu 2, De, Barbone 4, Gallotta 12, Bari (L), Nuzzo 11. Non entrati Divis, Toaldo. All. Torchia Claudio.
ARBITRI: Paolo Lavorenti, Fabrizio Padoan.
NOTE: Spettatori 1100, incasso 2400, durata set: 24', 23', 21'; tot: 68'. Sisley Treviso: battute sbagliate 9, vincenti 1, ricezione positiva 83% (perfetta 64%), attacco 67%, muri 14, errori 3. Teleunit Gioia Del Colle: battute sbagliate 8, vincenti 4, ricezione positiva 86% (perfetta 42%), attacco 49%, muri 4, errori 6.

MARMI LANZA-PRISMA 3-2 (23-25, 25-12, 21-25, 25-15, 15-9)

MARMI LANZA VERONA: Semenzato 4, Pes, Kral, Lo 2, Lasko 19, Nuti 5, Messana (L), Gato 21, Howard 15, Granvorka 20. Non entrati Rigatelli. All. Bagnoli Bruno.
PRISMA TARANTO: Herpe 13, Fenili (L), Bakumovski, Rossetti, Oliveri, Giosa, Pinheiro 3, Cantagalli 13, Giombini 6, Cuminetti 15, Hernandez 1, Giretto 10.
All. Di Pinto Vincenzo.
ARBITRI: Luciano Gaspari, Massimo Cinti.
NOTE: Spettatori 2700, incasso 10000, durata set: 25', 20', 30', 22', 14'; tot: 111'. Marmi Lanza Verona: battute sbagliate 18, vincenti 10, ricezione positiva 82% (perfetta 33%), attacco 59%, muri 19, errori 6. Prisma Taranto: battute sbagliate 10, vincenti 3, ricezione positiva 74% (perfetta 27%), attacco 47%, muri 5, errori 11.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione