Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 18:10

Basket, è vincente l'Enel Brindisi di Luca Bechi

BRINDISI – Esordio con vittoria per Luca Bechi sulla panchina dell'Enel Brindisi. Nel terzo incontro del Basket Day, valido per la 12esima giornata di regular-season, i pugliesi hanno sconfitto per 80-66 la Scavolini Siviglia Pesaro 
• LA CRONACA DI IERI
Basket, è vincente l'Enel Brindisi di Luca Bechi
BRINDISI – Enel Brindisi batte Scavolini Pesaro 80-66 (20-6, 39-32, 59-51). 
Enel Brindisi: Lang 15, Roberson 18, Vorzillo, Maresca 5, Infante, Gallea, Dixon 24, Diawara 8, Giovacchini 1, Tourè 9, Pugi. Allenatore Bechi. 
Scavolini Siviglia Pesaro: Traini, Diaz 14, Collins 13, Cusin 2, Bartolucci, Flamini 12, Hackett 7, Lydeca 4, Aleksandrov 4, Almond 2, Cinciarini 8. Allenatore Dalmonte. 

Arbitri: Sahin, Pozzana, Bettini 

Note: tiri da due Brindisi 17/36, Pesaro 19/44; tiri da tre Brindisi 7/24, Pesaro 5/15; tiri liberi Brindisi 25/27, Pesaro 13/16; rimbalzi Brindisi 44, Pesaro 31; palle recuperate Brindisi 17, Pesaro 8; palle perse Brindisi 14, Pesaro 16. Assist Brindisi 10, Pesaro 4. Spettatori 3.500 circa. 

Il cambio di panchina continua a rappresentare un ottimo portafortuna anche nel basket. L’Enel Brindisi vista all’opera contro una 'grande' del campionato come la Scavolini Pesaro sembrava un’altra squadra rispetto a quella che nella prima fase del campionato ha rimediato ben nove sconfitte e solo due vittorie. Il nuovo coach Luca Bechi ha voluto metterci subito del suo, schierando nello 'starting fivè quel Roberson tanto discusso e utilizzando la panchina in maniera ben più ampia rispetto al suo predecessore. E il punteggio ha premiato queste scelte visto che l’Enel è stata sempre in vantaggio, raggiungendo anche un margine di 15 punti.

Il primo quarto ha fatto chiarezza subito sulle intenzioni del roster brindisino di dare una svolta al campionato, partendo proprio dalla partita inaugurale del nuovo anno. Grande determinazione sul parquet di gioco con una difesa impeccabile e con una eccellente capacità di andare al rimbalzo in attacco anche quando i tiratori avevano le polveri bagnate. 

Su questa falsariga si è andati avanti fino alla sirena di chiusura e adesso i biancazzurri possono affrontare la trasferta di Treviso con uno spirito diverso, in attesa di tornare sul proprio parquet lunedì 10 gennaio contro Biella. Nella Scavolini coach Dalmonte si è subito reso conto che la partita aveva preso una brutta piega ed ha tentato di imprimere una svolta inserendo Flamini e poi Diaz, apparsi entrambi in buone condizioni, ma contro il dinamismo degli avversari i pesaresi hanno saputo opporre ben poco, perdendo il confronto sotto le plance. 

Da sottolineare per i brindisini le ottime performance di Dixon, autore di 24 punti, di Lang, di Roberson, 18 punti e 9 rimbalzi, e di un Tourè che ormai comincia a diventare insostituibile. Nella Scavolini micidiali, anche se inutili, le quattro 'bombe' di Flamini, così come le incursioni a canestro di Diaz e Collins.

RISULTATI, CLASSIFICA, PROSSIMO TURNO
 
Risultati delle 12/a giornata del campionato di serie A di basket maschile. 
Pepsi Caserta-Lottomatica Roma 68-60 
Cimberio Varese-Angelico Biella 73-75 
Enel Brindisi-Scavolini Pesaro 80-66 
Montepaschi Siena-Canadian Bologna 92-80 
Fabi Montegranaro-Banca Tercas Teramo 83-80 
Vanoli Cremona-Benetton Treviso 91-72 
Dinamo Sassari-Air Avellino 71-80 
Bennet Cantù-Armani Milano (h.20). 

Classifica: Siena punti 22; Milano 18; Cantù 16; Avellino, Cremona, Montegranaro, Bologna, Pesaro, Varese e Biella 12; Treviso, Caserta e Roma 10; Sassari 8; Brindisi e Teramo 6. Cantù e Milano una partita in meno. 

Prossimo turno (6/1, h.18.15) Milano-Caserta (5/1, h.20) Roma-Montegranaro Treviso-Brindisi Avellino-Siena Pesaro-Cantù Teramo-Cremona Varese-Sassari Biella-Bologna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione