Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 05:50

L'inter ha fatto bene a prendere Ranocchia

BARI – «L´Inter ha fatto un grande affare con Ranocchia, è un giocatore straordinario sul piano tecnico e sul piano morale, diventerà un punto fermo della Nazionale». Lo afferma l’allenatore del Bari Giampiero Ventura che intervenendo a Radio Sportiva ha parlato del passaggio di Ranocchia all’Inter e su altri giovani
L'inter ha fatto bene a prendere Ranocchia
BARI – «L´Inter ha fatto un grande affare con Ranocchia, è un giocatore straordinario sul piano tecnico e sul piano morale, diventerà un punto fermo della Nazionale». Lo afferma l’allenatore del Bari Giampiero Ventura che intervenendo a Radio Sportiva ha parlato del passaggio di Ranocchia all’Inter e su altri giovani. «L'inserimento non è un problema, lui è bravissimo nella fase difensiva e all´Inter viene richiesto questo. Lo spogliatoio dell´Inter è importante ma credo che ci sia un clima positivo, sennò non avrebbero mai vinto tutti questi titoli. Ranocchia è un ragazzo molto maturo. In fase difensiva è uno dei difensori più forti che ci sono in Italia, sopporta l´uno contro uno con tutti i giocatori. Caratterialmente è molto sensibile, dopo un errore piuttosto grave cambiò mentalità, sentendo i consigli di tutti. Lui è molto bravo nella difesa a 4, perchè ci sono spazi più stretti, è difficile andargli via in spazi così stretti. L´ho sentito diverse volte, dopo la sua convocazione in Nazionale, mi arrivò un messaggio dove lui mi ringraziava, questo vuol dire che ha grande sensibilità. Ha affrontato l´infortunio con serenità incredibile, ha lavorato per presentarsi il prima possibile. L´Inter pensa di aver preso un buon giocatore, in realtà Ranocchia è un grandissimo giocatore. 

Una valutazione importante? La valutazione è giusta, tra un anno o due la sua valutazione sarà ancora più alta». Ventura si sofferma anche su un altro rpodotto del Bari, ovvero Bonucci, in forza alla Juve: «Bonucci è una garanzia, i giocatori giovani possono essere plasmati, lui ha potenzialità importanti, era reduce da due retrocessioni consecutive in C ed era di fronte ad un bivio: ha lavorato con grande intensità ed è diventato un pilastro della Juventus. Bonucci magari ha qualche difetto in fase difensiva, ma a livello di personalità e a livello di tecnica è eccezionale, ha conoscenze superiori alla norma. Se Marco Rossi può diventare come Ranocchia e Bonucci? Marco Rossi è partito da una fase leggermente peggiore rispetto agli altri due, non aveva tutte le conoscenze, ma c´è stato un netto miglioramento. Se rimane quello che è, con la voglia di imparare, può diventare fortissimo, vedo la stessa voglia che avevano Ranocchia e Bonucci. Ci sono tutti i presupposti per poter lavorare su di lui». 

Parlando invece globalmente del Bari che prima della sosta ha strappato un pari al palermo dice: «Siamo senza giocatori importanti, nessuno al mondo può sopportare queste assenze. Ci sono nel nostro gruppo giocatori importanti, Andrea Masiello è uno di questi, è destinato ad una squadra importante l´anno prossimo: sta vivendo un´esperienza importante, anche se è difficile vista la situazione. Dieci giocatori fuori per tre mesi è un aspetto irripetibile, per fortuna lui c´è ma ha dovuto subire tutte queste calamità che lo hanno fortificato. Caratterialmente è molto più forte dell´anno scorso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione