Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 19:49

Il Bari sprofonda in coda alla B

I biancorossi perdono in casa 1-2 contro la Ternana. In vantaggio con Goretti al 7', la squadra di Carboni si fa rimontare: di Vieri al 28' e Jimenez al 77' i gol del sorpasso umbro. La capolista Empoli sbanca Perugia
Buono, portiere del BariBARI-TERNANA 1-2 (1-1)
BARI (4-4-2): Buono 6, Doudou 5.5 (40' st Candrina sv), Sibilano 5.5, Bianconi 5.5, Bellavista 6, Goretti 5.5, Carrus 6, La Vista 5.5 (29' st Pagana 6), Scaglia 5.5, Santoruvo 5.5, Motta 4 (8' st Romanelli 5.5). In panchina: Montagna, Micolucci, Gazzi, Lafortezza. Allenatore: Carloni 5.
TERNANA (4-5-1): Berni 6, Montero 6, Troise 6.5, Fattori 6, Peluso 6, Di Vicino 6, Migliaccio 6.5, Kharja 6, Salgado 5 (23' st Frick 6.5), Russo 6 (27' st Giannone 6), M. Vieri 6 (29' st Jimenez 6.5).In panchina: Moreau, Zanotti, Di Santo, Wahab. Allenatore: Brini 6.5.
ARBITRO: Preschern di Mestre 6.5.
RETI: 7' pt Goretti, 28' pt M. Vieri, 32' st Jimenez.
NOTE: serata tiepida, terreno in buone condizioni, spettatori 3000 circa. Angoli: 8-4 per il Bari. Ammoniti: Montero, Bianconi, Goretti, Giannone, Santoruvo. Recupero: 0'; 5'.

BARI - Ternana corsara a Bari: sotto di un gol al 7' per una conclusione deviata di Goretti, gli umbri trovano l'1-1 al 28' con Max Vieri e il gol-vittoria al 32' con Jimenez, appena entrato, lasciando i biancorossi in fondo alla classifica di serie B da soli.
In quanto alle altre gare, nella decima giornata, dopo quattro turni di digiuno, preceduto da cinque vittorie di fila, torna ad assaporare il gusto dei tre punti il Torino. La squadra di Rossi si sblocca mentalmente sul campo del Pescara, battendo i padroni di casa per 2-0 e mettendo in crisi la panchina sempre più traballante di Simonelli. Ha sofferto, il Toro, perchè dopo la rete del vantaggio, al pronti e via della ripresa, di Marazzina, Sorrentino doveva parare a Russo un rigore al 7'. L'uomo della provvidenza è Quagliarella, che mette al sicuro in risultato in pieno recupero.
Si risveglia dunque il Torino nel turno infrasettimanale che permette a Pinga e compagni di salire a 20 punti e di ritrovare la seconda posizione in classifica (20 punti), alle spalle di un sempre più lanciato Empoli. I toscani vincono la loro quarta gara in trasferta della stagione espugnando il Curi per 2-0: Perugia in dieci al 18' per l'espulsione di Coly che provoca il rigore per gli ospiti, trasformato da Tavano. L'undici di Somma archivia la pratica al 28' della ripresa con Moro, volando in graduatoria a quota 26.
Perde la seconda piazza il Genoa, fermato al Marassi dal Verona sull'1-1. La tattica del «bastone più carota» di Serse Cosmi pare produrre effetti dopo soli 5' con la rete rompi-ghiaccio di Milito. Gli scaligeri però reggono il confronto, pareggiano al 6' della ripresa con Adailton e poi conservano il risultato sino al termine sebbene in dieci per l'espulsione, al 22', di Cassani.
Con Albinoleffe-Triestina sospesa dopo 6' dall'arbitro Farina per impraticabilità del campo, sale al quarto posto in classifica, con 18 punti, il Piacenza, che stoppa l'Ascoli dopo sette risultati utili. I biancorossi di Iachini la spuntano per 3-1 al termine di un match sempre vibrante: sull'1-0 al 14' grazie a Masiello, il Piacenza viene ripreso al 9' del secondo tempo da Monticciolo, dopo un doppio salvataggio di Aldegani su rigore e tap-in successivo di Eliakwu. Dilagano nel finale, con Tarana (42') e Lucenti (46'), i padroni di casa.
Esordio con i tre punti per Feltrin sulla panchina del Treviso, che si aggiudica il derby con il Vicenza con la rete pesantissima di Reginaldo al 14' (in pareggio, invece, il computo dei legni). Basta meno di un tempo, invece, al Venezia, per stendere la Salernitana per 2-0 con i gol di Landaida (20') e Biancolino (37'). L'Arezzo ferma il Modena sull'1-1: un'acrobazia di Abbruscato al 1' costringe i canarini di casa ad un match in salita, con Ganz che rimette le cose a posto al 6' della ripresa. Pari e patta, sempre per 1-1, tra Crotone e Catania: etnei in vantaggio al 20' con una incredibile autorete di Rossi, calabresi che acciuffano l'x all'11' della ripresa con Guzman.
L'incontro forse più emozionante si è giocato a Cesena, dove i bianconeri di Castori e Gadda faticano ad imbavagliare sul 2-1 il Catanzaro, che dopo 18' è già in vantaggio con una girata di Corona. I romagnoli pareggiano al 22' con Pestrin e, al 12' della ripresa, ribaltano definitivamente lo score con un lob di testa di Bernacci. Leon, nel convulso finale, spreca la palla del pari per i giallorossi.

Risultati della 10ª giornata di andata del campionato di calcio di serie B

A Bergamo: Albinoleffe-Triestina sospesa per pioggia
A Bari: Bari-Ternana 1-2
A Cesena: Cesena-Catanzaro 2-1
A Crotone: Crotone-Catania 1-1
A Genova: Genoa-Verona 1-1
A Modena: Modena-Arezzo 1-1
A Perugia: Perugia-Empoli 0-2
A Pescara: Pescara-Torino 0-2
A Piacenza: Piacenza-Ascoli 3-1
A Venezia: Venezia-Salernitana 2-0
A Vicenza: Vicenza-Treviso 0-1

Classifica del campionato di serie B dopo gli incontri della 10ª giornata

Empoli 23 10 7 2 1 17 7
Torino 20 10 6 2 2 14 6
Genoa 19 10 5 4 1 22 11
Piacenza 18 10 6 0 4 17 16
Albinoleffe 17 9 5 2 2 14 7
Ascoli 17 10 5 2 3 14 14
Perugia 16 10 4 4 2 15 10
Vicenza 16 10 5 1 4 16 15
Cesena 15 10 4 3 3 10 9
Catania 15 10 4 3 3 13 15
Arezzo 14 10 3 5 2 20 15
Verona 14 10 4 2 4 17 14
Ternana 12 10 3 3 4 11 14
Catanzaro 11 10 3 2 5 14 14
Modena (-4) 10 10 4 2 4 11 10
Triestina 10 9 3 1 5 12 16
Venezia 10 10 3 1 6 9 14
Crotone 9 10 2 3 5 9 15
Treviso 8 10 2 2 6 8 15
Pescara 7 10 1 4 5 9 17
Salernitana 7 10 1 4 5 7 20
Bari (-1) 6 10 1 4 5 8 12
Albinoleffe e Triestina una partita in meno.

CLASSIFICA

8 RETI: Tavano (3 rig.) (Empoli).
7 RETI: Spinesi (Arezzo); Milito (2 rig.) (Genoa).
6 RETI: Abbruscato (1 rig.) (Arezzo).
5 RETI: Pepe (Piacenza); Adailton (1 rig.), Bogdani (Verona).
4 RETI: Bucchi (1 rig.); Carbone (1 rig.), Corona (1 rig.) (Catanzaro); Cavalli (1 rig.); (Cesena); Calaiò (1 rig.) (Pescara); Marazzina, Quagliarella (Torino); Moscardelli (Triestina), Guidoni (Venezia), Schwoch (1 rig.) (Vicenza).
3 RETI: Possanzini (Albinoleffe); Colacone (1 rig.) Cristiano (Ascoli); Bernacci (Cesena); Makinwa e Gio. Tedesco (Genoa); Vannucchi, Lodi (Empoli); D. Russo (Pescara); Cossu (Verona).
2 RETI: Gori, Bonazzi, Carobbio (Albinoleffe); Gentile, Scotti (Arezzo); Antonelli, Monticciolo (Ascoli); Carrus (2 rig.), Motta (Bari); E.Baggio (1 rig.), Bruno, Ferrante, Russo (Catania); Cammarata (Catanzaro); Alteri, Guzman, Vantaggiato (Crotone); Gemiti, Caccia, (Genoa); Asamoah, Ganz, Vignaroli, Campedelli (Modena); Delvecchio, Ferreira Pinto, Ferrigno, Ravanelli, Sedivec (Perugia); Jeda (1 rig.); Beghetto (Piacenza); Jimenez, M. Vieri (Ternana); Maniero (Torino); Reginaldo (Treviso); Godeas, Rigoni (Triestina) Biasi (Verona), Bonomi, Margiotta, Moscardi, Vitiello (Vicenza).
1 RETE: Poloni, Teani, Testini, Regonesi, Aaraboni (Albinoleffe); De Zerbi, Lorenzi, Teodorani (Arezzo); Fini, Cudini (Ascoli); Santoruvo, Goretti, La Vista (Bari); Kanjengele, Manfredini, Caserta, Miceli (Catania); Leon, Zattarin, Biancone (Catanzaro); Biserni, Cavalli , Pestrin (Cesena); Savoldi, Cevoli, Galardo (Crotone); Lamouchi, Zanini, Sottil, Lazetic (Genoa); Moro, Zanetti, Gasparetto (Empoli); Tamburini, Antonini, Taldo (Modena); Mussi, Zeoli (Pescara) Masiello, Patrascu, Radice, Cristante, Campagnaro, Tarana. Lucenti (Piacenza); Boldrini, Di Loreto, Fusani, Mascara, Milanese (Perugia); Ferrarese, Mendil, Shala, Palladino, Terni (Salernitana); Di Vicino, Kharja, Salgado, D'Isanto, Troise, Wahab (Ternana); Codrea, De Ascentis, Pinga, Humberto (Torino); Capone, Centi, Chiappara, D'Agostino, Perna, (Treviso); Pecorari, Princivalli, Munari, Nardi (Triestina); Brellier, Andersson, Landaida, Biancolino (Venezia); Iunco, Italiano (Verona); Cherubini, Rantier, Zanoletti (Vicenza).
1 AUTORETE: Migliaccio (Ternana pro Treviso), Konko (Bari pro Crotone), Gonzalez (Vicenza pro Venezia), Radice (Piacenza pro Salernitana), Rossi (Crotone pro Catania).

PROSSIMO TURNO (11ª GIORNATA, sabato 30/10)

ALBINOLEFFE - GENOA
AREZZO - CESENA
ASCOLI - VICENZA
CATANIA - BARI
CATANZARO - VENEZIA
EMPOLI - TORINO
SALERNITANA - PESCARA
TERNANA - PERUGIA
TREVISO - PIACENZA
TRIESTINA - CROTONE
VERONA - MODENA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione