Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 06:20

«Cassano? Ha creato un problema a sé alla Samp e agli azzurri»

COVERCIANO – «Cassano? Antonio ha creato un problema non solo a sè stesso, ma anche alla Sampdoria ed alla Nazionale». Il ct azzurro Cesare Prandelli parla così del caso Cassano dopo aver deciso di non convocare il talento barese in azzurro: «Speriamo di poter rivedere il progetto in primavera. Da parte mia lo convocherò qualora lui dovesse cambiare atteggiamento. Non sono deluso, è una cosa che ci può stare, non conosco i dettagli ma rispettiamo la figura di Garrone»
«Cassano? Ha creato un problema a sé alla Samp e agli azzurri»
COVERCIANO – «Cassano? Antonio ha creato un problema non solo a sè stesso, ma anche alla Sampdoria ed alla Nazionale». Il ct azzurro Cesare Prandelli parla così del caso Cassano dopo aver deciso di non convocare il talento barese in azzurro. 

«Sembrava che tutti i problemi fossero risolti, non so cosa sia successo. Come ho detto più volte, lui è uno di quei giovani che devono essere aiutati. Per il massimo rispetto della Sampdoria e del suo Presidente non siamo voluti entrare in polemica e quindi ho deciso di non convocarlo. Cassano - ha detto ancora Prandelli - si è subito reso conto di aver creato una complicazione per il nostro progetto in nazionale, non potrò dare continuità alla mia idea in attacco, speriamo di poter rivedere il progetto in primavera. Da parte mia lo convocherò qualora lui dovesse cambiare atteggiamento. Non sono deluso, è una cosa che ci può stare, non conosco i dettagli ma rispettiamo la figura di Garrone».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione