Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 17:26

Garrone (Samp): ho la Cassanite ma sto guarendo Appello di Veltroni

Giornata importante per il "Cassano gate", ovvero per le conseguenze delle brutte parole con le quali il calciatore barese Antonio Cassano si sarebbe rivolto al  presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone. Per reazione, infatti, Garrone ha dato mandato ai legali di mettere alla porta il giocatore (che così rischierebbe anche l'esclusione dalla Nazionale per motivi disciplinari). Oggi però il presidente ha ingenerato l'idea che potrebbe esserci uno spiraglio quando - nel corso di un intervento a Radio Babboleo - ha detto: «Sto cercando un farmaco perchè sono stato colpito da un’influenza che si chiama Cassanite ma adesso sto guarendo, ora sto meglio...». Chissà che questo "farmaco" non spunti nei prossimi giorni
• Tifosi in piazza a Genova: «Senza Cassano non ci divertiamo»
• L’insostenibile leggerezza di Sir Tonino da Barivecchia
Garrone (Samp): ho la Cassanite ma sto guarendo Appello di Veltroni
Giornata importante per il "Cassano gate", ovvero per le conseguenze delle brutte parole con le quali il calciatore barese Antonio Cassano si sarebbe rivolto al  presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone. Per reazione, infatti, Garrone ha dato mandato ai legali di mettere alla porta il giocatore (che così rischierebbe anche l'esclusione dalla Nazionale per motivi disciplinari). Oggi, quindi, Angelo Palombo, capitano della Sampdoria, ha chiesto un incontro al presidente del club per tentare una mediazione. 

E forse anche il presidente potrebbe iniziare ad "ammorbidirsi" se è vero che - nel corso di un intervento a Radio Babboleo - ha detto: «Sto cercando un farmaco perchè sono stato colpito da un’influenza che si chiama Cassanite ma adesso sto guarendo, ora sto meglio...». Chissà che questo "farmaco" non spunti nei prossimi giorni.

IL CAPITANO TENTA UNA MEDIAZIONE
Angelo Palombo, capitano della Sampdoria, ha chiesto un incontro al presidente del club Riccardo Garrone per tentare una mediazione sul caso Cassano. Secondo quanto si è appreso, l’incontro non è ancora avvenuto ma potrebbe concretizzarsi quanto prima e sarebbe stato sollecitato dallo stesso Cassano.
Fantantonio mantiene tuttora i contatti con i suoi ex compagni, ai quali avrebbe chiesto «una mano» per poter rientrare.
E' atteso, intanto, il deposito in Lega del controricorso del giocatore barese, difeso dall’avvocato Giuseppe Bozzo, con la nomina del proprio arbitro.

ORE 19.43 - GARRONE: "HO LA CASSANITE MA STO GUARENDO..." 
«Sto cercando un farmaco perchè sono stato colpito da un’influenza che si chiama Cassanite ma adesso sto guarendo, ora sto meglio...». Lo ha detto scherzando il presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone, nel corso di un intervento a Radio Babboleo, sulla situazione che sta vivendo l’attaccante barese con il club blucerchiato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione