Cerca

Pallavolo - Riscoppia l'amore tra Pascual e Gioia

Finita la telenovela: lo schiacciatore spagnolo giocherà con la Teleunit Volley Gioia anche in questa stagione. È bastato incontrare il patron del Volley Gioia, Pinuccio Gallo perché il fuoriclasse si decidesse a continuare l'avventura con i baresi. Ma domenica contro il Modena non giocherà
GIOIA DEL COLLE - Finita la telenovela: Rafael Pascual giocherà con la Teleunit Volley Gioia anche in questa stagione. È bastato incontrare il patron, Pinuccio Gallo, alla presenza del presidente Angelo Galatola, perché il 34enne fuoriclasse spagnolo si decidesse a continuare l'avventura con i baresi. Il giocatore ha mostrato subito la sua volontà di tornare nella compagine biancorossa.
Immediata l'intesa: «Torno a Gioia con la determinazione di impegnarmi in una squadra molto promettente» ha dichiarato Pascual. «Abbiamo da lavorare, ma affronteremo con grande impegno ogni avversaria. Nella stagione passata abbiamo a volte vinto con le grandi e perso con le nostre pari. Quest'anno dobbiamo arrivare a bissare quei successi, sforzandoci di aggiungerne di nuovi. La salvezza del Volley Gioia sarà persino più importante ed emozionante della Coppa Campioni (che avrebbe dovuto giocare con Mosca, n.d.r.)» ha detto convinto il matador, che però non giocherà domenica contro il Modena.
Sarà sicuramente una partita molto particolare quella tra Gioia e la Daytona, due squadre che hanno bisogno di vincere: quella allenata da Claudio Torchia per interrompere la serie negativa delle quattro sconfitte in quattro giornate di campionato di A1, quella di Julio Velasco per riprendersi dagli ultimi scivoloni, indegni per un team così blasonato.
E così domenica sul parquet di Gioia del Colle si incontreranno due formazioni determinate e combattive, come confermano il capitano biancorosso, Giuseppe Barbone, e l'opposto del Modena, ex di lusso del Gioia, Richard Schuil. «Mi fa piacere avere Schuil in campo - dichiara il centrale storico della Teleunit - anche se da avversario. Ne conosciamo le capacità e, anche se un campione del suo calibro sfodera sempre attacchi imprevedibili, potremo provare a fronteggiarlo con un po' di disinvoltura».
Ed alle sue parole risponde l'opposto olandese: «Sono felice di giocare nuovamente con Barbone e Bari e tornare a Gioia. La mia esperienza in maglia biancorossa è stata molto importante e della passata stagione rimpiango soprattutto il calore del pubblico gioiese, sempre pronto a sostenere la propria squadra. Mi emoziona tornare da avversario, anche se quella di Modena rappresenta per la mia carriera un'esperienza fondamentale, che non potevo lasciarmi sfuggire. E, comunque, non si sa mai: in futuro potrei tornare. Quello di Gioia rimane un campo ostico in quella che si profila una partita speciale, dalla quale tanto la Daytona che la Teleunit hanno bisogno di ricavare punti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400