Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 06:15

Rivas: il Bari può battere il Milan

“Contro il Milan, se giochiamo da Bari, si può vincere”. Il centrocampista dei pugliesi Benito Rivas è convinto che la svolta della stagione possa arrivare domenica e corrobora questa tesi con una previsione tattica sulla partita. “I rossoneri – spiega l’argentino – verranno al San Nicola per conquistare i tre punti. Faranno una gara d’attacco, e ci saranno meno pressioni sui nostri difensori e meno raddoppi di marcatura sulle ali. Sarà l’occasione giusta per imporre il nostro gioco tradizionale”
Rivas: il Bari può battere il Milan
BARI – “Contro il Milan, se giochiamo da Bari, si può vincere”. Il centrocampista dei pugliesi Benito Rivas è convinto che la svolta della stagione possa arrivare domenica e corrobora questa tesi con una previsione tattica sulla partita. “I rossoneri – spiega l’argentino – verranno al San Nicola per conquistare i tre punti. Faranno una gara d’attacco, e ci saranno meno pressioni sui nostri difensori e meno raddoppi di marcatura sulle ali. Sarà l’occasione giusta per imporre il nostro gioco tradizionale”. 

Rivas finora ha collezionato cinque presenze, mai però è stato impiegato per 90' di fila a causa delle condizioni fisiche imperfette. “Sento di avere la fiducia dell’allenatore. Mi dispiace - aggiunge – di non essere sempre stato a disposizione ma ho avuto qualche problema, adesso superato. Ora mi sento bene e sono pronto a dare il mio contributo”. In città dopo quattro stop di fila si registra qualche scetticismo, ma la squadra è convinta di poter far ricredere anche i più pessimisti: “Dopo tante sconfitte consecutive bisogna comprendere il malumore dei tifosi, pagano un biglietto e hanno diritto a contestare. Qualche fischio ci sta ma la situazione non è allarmante. Questo periodo passerà”. 

Ventura, intanto, non perde mai occasione per stimolare il sudamericano, uno dei protagonisti della passata stagione: “Il tecnico non vorrebbe che tenessi troppo palla? E’ una mia caratteristica. Ventura mi spinge a giocare sempre la palla velocemente. Sul piano atletico – conclude – mi sento sempre più in palla e sto ritrovando la spinta nelle gambe. I risultati, con un po' di serenità, arriveranno”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione