Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 12:48

Diverbio con Garrone Cassano è fuori dalla rosa della Samp

BARI – Dopo un diverbio col presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone, il calciatore barese Antonio Cassano è, da oggi, ufficialmente sospeso da allenamenti e partite. Lo si è appreso dalla società blucerchiata. Di fronte al Collegio arbitrale si terrà poi un vero e proprio processo che vedrà le parti spiegare le proprie ragioni. Lo scontro ci sarebbe stato nel corso dell'allenamento di martedì pomeriggio e la causa sarebbe la mancata partecipazione di Cassano alla consegna del premio «Rete d’Argento» del club De Paoli di Lavagna
• Ecco tutte le cassanate
Diverbio con Garrone Cassano è fuori dalla rosa della Samp
BARI – Dopo un diverbio col presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone, il calciatore barese Antonio Cassano è, da oggi, ufficialmente sospeso da allenamenti e partite. Lo si è appreso dalla società blucerchiata. Di fronte al Collegio arbitrale si terrà poi un vero e proprio processo che vedrà le parti spiegare le proprie ragioni. Sarà lo stesso collegio a decidere l’eventuale pena, che può variare dall’assoluzione sino al massimo e cioè la rottura del contratto. 

Ieri c'era stato un lungo vertice negli spogliatoi di Bogliasco che ha messo a confronto il presidente della Sampdoria, Garrone, l’attaccante pugliese e il resto della squadra. Il motivo sarebbe stato, per l'appunto, un diverbio avvenuto nel corso dell’allenamento di martedì pomeriggio tra Garrone e il numero 99 blucerchiato. La causa dello scontro sarebbe stata la mancata partecipazione di Cassano alla consegna del premio «Rete d’Argento» del club De Paoli di Lavagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione