Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 11:13

Nel terzo turno di coppa Italia Bari-Torino 3-1

BARI - Il Bari batte 3-1 il Torino e accede al 4^ turno eliminatorio di Coppa Italia. Granata fuori, pugliesi che proseguono il loro cammino e che si giocheranno l’ingresso agli ottavi contro il Livorno. Reti: al 4' di Caputo, all’11 autorete di Rossi; nella ripresa al 19' Parisi su rigore e al 25' Pulzetti. Soddisfatto Ventura. Contusione per il difensore del Bari, Belmonte
Nel terzo turno di coppa Italia Bari-Torino 3-1
BARI (4-4-2): Padelli 5.5; Belmonte 6 (36' pt. Parisi 6.5), A. Masiello 6.5, Rossi 5.5, S. Masiello 6; Alvarez 6, Pulzetti 7 (36' st Crimi SV), Gazzi 5.5, Rivas 6.5 (26' st D’Alessandro 6); Kutuzov 5.5, Caputo 6.5.
In panchina: Gillet, Rinaldi, Galasso, Castillo. 
Allenatore: Ventura 6. 

TORINO (4-2-3-1): Bassi 6; F. Oliveira 6, Rivalta 5.5, Pratali 5.5 (1' st Ogbonna 6), Zavagno 6; Cofie 5.5, De Feudis 6; Scaglia 5, Gasbarroni 6 (34' st Lazarevic sv), Stefanovic 5.5 (23' st Iunco 6); Pellicori 5. 
In panchina: Morello, De Vezze, Obodo, D’Ambrosio.
Allenatore: Lerda 6. 
ARBITRO: Russo di Nola 6. 
RETI: 4' pt Caputo, 11' pt autogol Rossi, 19' st Parisi (rig.), 25' st Pulzetti. 
NOTE: Serata serena, terreno in buone condizioni. Spettatori: paganti 6.076 per un incasso di 33.555,00 euro. Ammoniti: Zavagno, Gasbarroni, A. Masiello, S. Masiello. Angoli: 2-2. Recupero: 2'; 3'. 

BARI – Il Bari batte 3-1 il Torino e accede al 4^ turno eliminatorio di Coppa Italia. Granata fuori, pugliesi che proseguono il loro cammino e che si giocheranno l’ingresso agli ottavi contro il Livorno. Padroni di casa subito in vantaggio al 4' con Caputo che sfrutta un assist di Kutuzov e di destro mette dentro. Il Toro reagisce e, all’11', pareggia grazie ad una sfortunata autorete di Rossi in seguito ad una mischia in area nata da una punizione calciata da Gasbarroni. Nella ripresa, al 19', Parisi trasforma il rigore concesso per un fallo di Cofie su Rivas. Poi al 25' il 3-1 realizzato da Pulzetti con uno splendido sinistro a girare dal limite. 

Un primo tempo equilibrato, una ripresa di chiara marca pugliese, nel match che permette alla squadra di Giampiero Ventura di proseguire la propria marcia in Coppa Italia. Priorità al campionato sia per i biancorossi che per i granata di Lerda, in difficoltà nel torneo di serie B e al San Nicola in formazione ampiamente rimaneggiata. Non c'è Bianchi e molti titolari vanno in panchina, Ventura, invece, schiera un 11 con qualche riserva, ma che non è molto lontano da quello che affronta il campionato. 

Il Bari si illude di trovare un avversario morbido visto che dopo 4 minuti è in vantaggio con Caputo, attaccante di Altamura che vuole ritagliarsi uno spazio importante in questa squadra e che è bravissimo a girare in rete l’assist di Kutuzov. Il Toro, però, non è in gita ed è anche fortunato perchè all’11', su una punizione calciata da Gasbarroni, Padelli pasticcia nell’uscita, respinge sul ginocchio di Rossi e il rimpallo si trasforma nel più classico degli autogol, 1-1. Partita con tanti falli, le due squadre ci credono. Rivas sfiora il 2-1, poi Belmonte è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, al suo poto Parisi. 

Nella ripresa il Bari cerca il gol della vittoria e, al 19', lo trova proprio con Parisi che trasforma il rigore concesso per il fallo di Cofie su Rivas. La squadra di Ventura gioca e si diverte e, al 25', Pulzetti realizza il 3-1 con uno splendido sinistro a girare. Il Toro ha una reazione d’orgoglio, il pallonetto di Iunco meriterebbe il gol, ma è bravo Padelli a salvarsi in angolo. Finisce 3-1, sarà il Bari ad affrontare il Livorno nel 4^ turno eliminatorio di Coppa Italia. 

3^ TURNO ELIMINATORIO, RISULTATI 
Questo il quadro delle partite valide per il 3^ turno eliminatorio della Tim Cup: MERCOLEDI' 20 OTTOBRE GENOA - Grosseto 2-1 dts 
MARTEDI' 26 OTTOBRE FIORENTINA – Empoli 1-0 dts 
MERCOLEDI' 27 OTTOBRE Vicenza - Ascoli 1-0 Udinese - Padova 4-0 Frosinone - Reggina 2-4 dts Atalanta – Livorno 0-1 Cesena – Novara 1-3 dts Cagliari – Piacenza 3-0 Bologna - Modena 3-2 Crotone - Albinoleffe 0-1 Brescia - Cittadella 1-0 Lecce - Siena 3-2 Catania - Varese 4-3 dts Lazio - Portogruaro 3-0 
GIOVEDI' 28 OTTOBRE Chievo – Sassuolo 2-0 Bari – Torino ore 20.45 

VENTURA: "CONDIZIONATI DA ULTIMI KO, RIPRESA DA BARI" 
La qualificazione era un obiettivo e il suo Bari lo ha centrato, ma Giampiero Ventura è ancora più soddisfatto per la prestazione dei suoi ragazzi che oggi hanno piegato con un secco 3-1 il Torino. 

«Non parliamo di seconde linee, perchè i vari Kutuzov, Alvarez, Rossi, Masiello, non lo sono – spiega Ventura ai microfoni di La7 -. Nel primo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà, perchè ci portano dietro un macigno sulla testa, questa squadra non era più abituata a perdere e le ultime sconfitte sono state un brutto colpo. Oggi è bastato fare gol per giocare, almeno nel secondo tempo, come l'anno scorso, per fare quelle giocate in velocità che ci contraddistinguono. Questo è un gruppo di giocatori che se vuole può dare tanto e che deve farlo in serenità, divertendosi. Se vivi sotto stress non riesci a giocare e a divertirti, noi nelle ultime partite non ci siamo riusciti proprio perchè non avevamo l'abitudine a perdere, ma dobbiamo ricordarci che in serie A si perde». 

Dalla Coppa Italia al campionato, adesso il Bari deve vedersela con Udinese e Milan. «Per noi è fondamentale ritrovare il gusto e il piacere di giocare, se non ci riusciamo non siamo competitivi, per fare punti dobbiamo tornare a giocare a calcio e spero che questa partita dove tutti si sono divertiti ci restituisca il Bari – conclude Ventura -. Certo ora abbiamo l'Udinese che è una squadra molto in forma, ma noi dobbiamo pensare a dare spettacolo per fare punti, se non giochiamo a calcio abbiamo difficoltà a fare risultato».

CONTUSIONE CAVIGLIA PER BELMONTE
Il difensore del Bari Belmonte è in dubbio per la gara di domenica prossima contro l’Udinese: ha riportato una contusione alla caviglia destra in uno scontro di gioco nel primo tempo della partita di Coppa Italia con il Torino. Domani mattina le sue condizioni saranno valutate dallo staff medico dei pugliesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione