Cerca

Calcio/Serie B - Bari a Crotone. Le partite dell'8ª giornata stasera alle 20,30

BARI - «A Crotone giocheremo per vincere»: per l'allenatore del Bari, Guido Carboni, dopo una settimana turbolenta durante la quale la panchina è stata più volte data per traballante dai media, quella contro i calabresi dovrebbe essere la partita della svolta.
Dopo la sconfitta casalinga dell'undici biancorosso contro il Genoa, in questo incontro il Bari può finalmente mostrare il suo valore contro una squadra alla sua portata, puntando decisamente ai tre punti. Lo stato di forma della compagine barese però, non è dei migliori. Carboni giocherà infatti con ben tre elementi in condizioni fisiche non ottimali: il centrocampista centrale Davide Carrus (riabilitato dopo una fastidiosa distorsione alla caviglia) ed il laterale destro Giorgio La Vista hanno ripreso gli allenamenti soltanto giovedì, mentre il difensore Michele Anaclerio, reduce da una distorsione al ginocchio sinistro, sarà in dubbio fino alla fine. Al suo posto è pronto uno scalpitante Vittorio Micolucci. Probabile anche il ritorno tra i titolari del capitano Antonio Bellavista, da due partite relegato in panchina, sostituito dal neoazzurrino di B Alessandro Gazzi. Massimiliano Scaglia e Giorgio La Vista completeranno il reparto di centrocampo. In attacco è certo l'impiego di Vincenzo Santoruvo affiancato da Simone Motta, protagonista di una prestazione in chiaroscuro contro il Genoa. Luigi Anaclerio è pronto a subentrare nel corso della partita.
La squadra e soprattutto la tifoseria hanno bisogno di una forte iniezione di fiducia. Questa trasferta sicuramente rappresenta l'opportunità giusta al momento giusto. Per il mister, che sembra orientato verso il più classico dei 4-4-2, è arrivato il tempo di reagire: «Voglio un squadra concentrata e determinata - ha detto Carboni - ma soprattutto capace di concretizzare la mole di gioco che produciamo». L'incontro di Crotone avrà anche un significato particolare per l'allenatore, che lo scorso anno vide sfumare proprio in Calabria la promozione in B per la «sua» Viterbese nella sfida dei play-off: «quella di sabato sarà una partita rivincita che mi voglio assolutamente aggiudicare».
L'avversario, dotato di ottime individualità, è reduce da una pesante sconfitta sul campo dell'Arezzo e di certo non regalerà nulla. Ci sarà quindi da aspettarsi un match dai forti connotati agonistici e senza eccessivi tatticismi.
Una curiosità: tra le fila dei calabresi giocherà la forte punta Daniele Vantaggiato, nemmeno ventenne, cresciuto nelle giovanili del Bari. L'attaccante, ora in comproprietà, l'anno scorso con la maglia biancorossa mise a segno nove reti. Lo stesso numero di marcature del finora deludente Santoruvo, prelevato dalla Viterbese.
Fischio d'inizio alle ore 20,30. Arbitra Paolo Bertini di Arezzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400