Cerca

Nasce il portale dell'Istituto di Scienza dello Sport

Per dare a tutti i cittadini, genitori, studenti, atleti, dirigenti del mondo sportivo un contributo scientifico e divulgativo sugli aspetti medici. Sul web (http://scienzadellosport.coni.it) sono presenti, oltre a quella contenente lavori scientifici, sezioni specifiche (la Biblioteca dello Sport, l'Area Congressi, le Pagine Utili)
ROMA - Nasce il portale dell'Istituto di Scienza dello Sport per dare a tutti i cittadini, genitori, studenti, atleti, dirigenti del mondo sportivo un contributo scientifico e divulgativo sugli aspetti medici. La medicina applicata allo sport può essere considerata una delle principali forme di medicina preventiva. Per questo in Italia è stata resa obbligatoria la visita periodica per gli atleti. L'importanza di questa specializzazione non risiede solo nell'assistenza che fornisce agli atleti (dal punto di vista internistico, cardiologico, ortopedico, pneumologico ecc.) ma anche nella possibilità di impedire (intervenendo in giovane età) l'insorgenza di patologie degenerative (scoliosi, artrosi ecc.) che tante volte affliggono le persone comuni con conseguenze rilevanti nella vita di tutti i giorni.
Il portale nasce proprio per chiarire i compiti della Medicina dello Sport, la legislazione che la regola e rendere noti i progressi di tutte quelle branche ad essa correlate (valutazione funzionale, interventi posturali, tecniche di prevenzione dei traumi ecc.). Sul web (http://scienzadellosport.coni.it) sono presenti, oltre alla sezione contenente lavori scientifici diretti sia ai medici che, soprattutto, ai praticanti lo sport a tutti i livelli, sezioni specifiche (la Biblioteca dello Sport, l'Area Congressi, le Pagine Utili) dove trovare link, libri da non perdere e dove poter conoscere le date di eventi scientifici nazionali e internazionali. E' on-line anche una linea diretta con lo specialista, a cui è possibile inviare quesiti relativi alla pratica dello sport per ottenere chiarimenti e consigli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400