Cerca

Pasquale, foggiano in pedana a 60 anni «Bello tornare in gara»

Pasquale è ritorna sulle pedane di gara dopo 39 anni, una vacanza molto meditata e dettata da vari fattori: non da ultimo l’età e lo spazio che, da buon padre di famiglia, ha lasciato ai suoi allievi. L’ultima gara di pesistica olimpica, infatti, risale al lontano 1973 quando Pasquale Perdonò faceva parte della prestigiosa squadra olimpica delle «Fiamme Oro di Roma». Prima della gara, durante la fase di riscaldamento, Pasquale ha confidato al suo staff «di essere molto più emozionato rispetto alla sua prima gara di pesistica olimpica disputata negli anni Sessanta»
Pasquale, foggiano in pedana a 60 anni «Bello tornare in gara»
Dopo il riposo estivo, da qualche giorno è ripresa l’attività agonistica di pesistica olimpica con i «Campionati italiani master 2010» che si sono svolti a Trevignano Romano (Roma) a pochi chilometri dall’incantevole lago di Bracciano. In questa occasione, per dare ancora più spinta ai giovani ma valenti atleti della società agonistica foggiana Gym Star, è sceso in campo anche Pasquale Perdonò: 60enne atleta foggiano, praticamente il padre e fondatore della Gym Star. 

IL GRANDE RITORNO, 39 ANNI DOPO - Pasquale è ritorna sulle pedane di gara dopo 39 anni, una vacanza molto meditata e dettata da vari fattori: non da ultimo l’età e lo spazio che, da buon padre di famiglia, ha lasciato ai suoi allievi. L’ultima gara di pesistica olimpica, infatti, risale al lontano 1973 quando Pasquale Perdonò faceva parte della prestigiosa squadra olimpica delle «Fiamme Oro di Roma». Prima della gara, durante la fase di riscaldamento, Pasquale ha confidato al suo staff «di essere molto più emozionato rispetto alla sua prima gara di pesistica olimpica disputata negli anni Sessanta». Nervosismo ed emozione comprensibili, visto che avrebbe dovuto battersi contro agguerriti avversari che durante questi ultimi 30 anni si sono allenati costant emente. 

DI NUOVO IN PEDANA - Ma una volta salito, Pasquale Perdonò sulla pedana di gara si è dimostrato il campione di sempre, ingaggiando una dura e appassionata lotta con i più allenati avversari. Con incredibile sangue freddo e concentrazione ha valutato la forza degli avversari e con determinazione è salito sulla pedana portando a termine le prove che gli hanno consentito di conquistare la medaglia d’argento. Il risultato è apparso incerto fino agli ultimi momenti della gara. Il tempo per valutare e fronteggiare le mosse dell’avver - sario era veramente breve. «E’ stata una gara in cui poteva veramente capitare di tutto - hanno commentato dallo staff di Pasquale Perdonò -. Gli atleti erano tutti di alto di alto livello. Bastava un errore di valutazione, un’indecisione in pedana, avrebbero fatto perdere 3 o 4 posizioni nella classifica finale di gara». Di particolare rilievo il fatto che anche questi atleti «Master», la cui età variava dai 35 ai 75 anni, conservassero intatto lo spirito sportivo e agonistico dei giovani atleti. Ricordiamo che Pasquale Perdonò è stato nel 2009 campione nazionale di sviluppo muscolare Fipcf. 

PROSSIMO APPUNTAMENTO - Nel mese di novembre la Gym Star Team di Foggia affronterà altri due importantissimi appuntamenti di pesistica olimpica. Il 14 novembre la Coppa Italia che vedrà coinvolti gli atleti «esordienti» e «under» 17 e il 21 novembre il prestigiosissimo «Campionato italiano assoluto» che vedrà coinvolti tutti gli atleti della Gym Star. «Un ritorno che ci ha emozionato molto - hanno commentato i più stretti collaboratori di Pasquale Perdonò - un ritorno che non era nell’aria ma lo stesso abbiamo accolto come una grande lezione, di vita e di sport. Adesso sotto con le prossime gare, visto che Pasquale non ha voglia di rassegnarsi al divano ancora per diversi anni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400