Cerca

Calcio, Zeman jr è stato "scaricato" dal Manfredonia

MANFREDONIA (FOGGIA) - C'è Matteo Zito al posto di Karel Zeman, figlio di Zdenek, fino a ieri alla guida del Manfredonia, formazione iscritta al campionato di Eccellenza pugliese. «Karel Zeman voleva che i giocatori praticassero un calcio offensivo, un 4-3-3 estremo che non è stato assimilato dalla squadra. Dopo sette giornate abbiamo un solo punto: i risultati non sono arrivati e abbiamo deciso di esonerarlo», spiega il presidente del Manfredonia, Lino Troiano
Calcio, Zeman jr è stato "scaricato" dal Manfredonia
MANFREDONIA (FOGGIA) - Salta la panchina di Zeman. Non quella del profeta del Foggia-champagne, tornato alla guida dei 'satanelli' dopo sedici anni. L’esonero in questione è quello di Karel Zeman, figlio di Zdenek, fino a ieri alla guida del Manfredonia, formazione iscritta al campionato di Eccellenza pugliese. 

“Karel Zeman voleva che i giocatori praticassero un calcio offensivo, un 4-3-3 estremo che non è stato assimilato dalla squadra. Dopo sette giornate abbiamo un solo punto: i risultati non sono arrivati e abbiamo deciso di esonerarlo”: il presidente del Manfredonia, Lino Troiano, spiega così i motivi del divorzio. Al suo posto c'è già un nuovo allenatore, Matteo Zito, una vecchia gloria del sodalizio biancazzurro. 

Zeman jr non ha nascosto la sua amarezza per l’epilogo della sua ultima avventura professionale (anche la passata stagione aveva rimediato un esonero, a Maglie): “Lascio a malincuore, ma con la coscienza a posto perché ho fatto fino in fondo il mio dovere”. 

Sentimenti simili sono stati manifestati dal padre, Zdenek, che 'assolve' il figlio: “Non aveva giocatori, ma ha fatto il possibile...”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400