Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 13:15

Minispot solo negli intervalli e nei recuperi

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha stabilito che nella trasmissione di eventi sportivi possano essere inseriti «negli intervalli previsti dal regolamento ufficiale» o nei minuti di recupero, sempre che l'inserimento del messaggio non interrompa l'azione sportiva in corso
ROMA - Minispot in tv durante gli eventi sportivi solo durante gli intervalli previsti dal regolamento o nei minuti di recupero, e comunque senza mai interrompere l'azione di gioco: lo ha stabilito l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, modificando il proprio regolamento in materia di pubblicità in risposta alla procedura di infrazione aperta dalla Commissione europea nei confronti dell'Italia.
Per uniformarsi alle indicazioni della Commissione Ue, la delibera dell'Autorità ha modificato in particolare la norma del regolamento che riguarda l'inserimento di spot isolati, i cosiddetti minispot, stabilendo che, nella trasmissione di eventi sportivi, possano essere inseriti «solamente negli intervalli previsti dal regolamento ufficiale della competizione in corso o nelle sue pause suscettibili di essere aggiunte alla durata regolamentare del tempo di giuoco, sempre che l'inserimento del messaggio non interrompa l'azione sportiva in corso. In ogni caso - spiega una nota dell'organo di garanzia - le interruzioni pubblicitarie non debbono compromettere l'integrità e il valore della trasmissione».
L'Autorità avvierà anche un tavolo tecnico composto dalle emittenti televisive - ed eventualmente dalle federazioni sportive interessate - per adottare specifici strumenti, come i codici di autoregolamentazione, volti a disciplinare concretamente l'inserimento dei minispot nelle manifestazioni sportive. Verranno inoltre esaminate le nuove tecniche pubblicitarie, come la pubblicità virtuale e lo schermo ripartito, per consentire all'Autorità l'adozione di ulteriori adeguati provvedimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione