Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 17:18

Mille atleti alla maratona come una Disfida

BARLETTA - Una giornata di sport indimenticabile. Barletta invasa dai corridori di tutte le età che hanno onorato una disciplina storica. A far da contorno il sole e la simpatia degli atleti e dei barlettani che li hanno sostenuti. Questo e tanto altro ha significato l’ottava edizione della «Maratonina Città di Barletta» che si è corsa ieri mattina con partenza ed arrivo nei pressi di palazzo di città. Il percorso si è snodato lungo tutta la litoranea di Ponente fino alla zona Fiumara e rientro con attraversamento del centro storico
Mille atleti alla maratona come una Disfida
BARLETTA - Una giornata di sport di quelle indimenticabili. Barletta invasa dai corridori di tutte le età che hanno onorato una disciplina storica. A far da contorno a questo bel momento di sport il sole e la simpatia degli atleti e dei barlettani che li hanno sostenuti. Questo e tanto altro ha significato l’ottava edizione della «Maratonina Città di Barletta» che si è corsa ieri mattina con partenza ed arrivo nei pressi di palazzo di città. Il percorso si è snodato lungo tutta la litoranea di Ponente fino alla zona Fiumara e rientro con attraversamento della suggestiva zona storica di Barletta. 

L’associazione Atletica Disfida di Barletta, come oramai avviene da anni, ha curato nei minimi dettagli l’organizzazione della gara. Alla gara hanno partecipato circa 1000 atleti. Una suggestiva «fotografia di sport» il nastro di partenza con molti atleti provenienti da fuori provincia e regione. I vincitori sono stati, nella categoria maschile Dario Santoro mentre in quella femminile Mirella Nano. 

Il più applaudito, tanto per la tenacia quanto per l’età il 75enne barlettano Di Terlizzi. A garantire ordine e sicurezza alla manifestazione ci hanno pensato il Comando di Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, Vespa Club, Avser, Ari, Polisportiva Ettore Fieramosca. Molto seguita la premiazione che ha visto la presenza dell’assessore regionale allo sport Maria Campese, quello al bilancio della provincia Dario Damiani, quello allo sport del comune di Barletta Franco Grippo e il consigliere provinciale Gigi Antonucci e altre personalità. 

«Siamo molto soddisfatti e contenti per come è andata al giornata. Stiamo crescendo e lo testimonia il fatto che la macchina organizzativa risponde sempre più in maniera professionale alle aspettative degli atleti. Questo anno abbiamo sperimentato le gabbie temporali alla partenza e hanno riscosso successo. Anche la fase della premiazione si è svolta con ordine e puntualità tenuto conto che ci sono molti atleti che vengono da fuori. Desidero ringraziare tutti coloro che si sono impegnati nella giornata di oggi ed invito tutti gli enti pubblici e gli sponsor a continuare a seguirci perchè crediamo nel valore fondante dello sport», ha dichiarato il presidente Peppino Tupputi.

I PRIMI I CLASSIFICATI - Santoro Dario, Notarangelo Matteo Pio, Musardo Ivano, Cassano Michele, Dedonato Giuseppe, Cannone Luca, Bove Nicola, Mele Virgilio, Tedone Domenico, Parisi Tommaso, Argentiero Pietro, Graziosi Vito, Pazienza Arcangelo, Berlantini Vincenzo, Del Sordo Mario, Pagano Michele, Corcella Pietro, Dante Guido, Marini Francesco, Matarrese Giuseppe, Acquaviva Savio Marco, Decillis Potito, Lodedo Antonio, Crudele Domenico, Pagano Emilio, Gratton Giovanni, Stelluti Matteo, Cascella Vincenzo, Masdea Giovanni, Loconte Riccardo, Rinaldi Raffaele, Corritore Davide, Capobianco Michele, Zagaria Nino, Gaudino Giovanni, Mascaro Marco, Lorusso Michele, Bocale Antonio, Di Terlizzi Luigi, Franza Giuseppe, Tardio Giuseppe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione