Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 11:19

Calcio, Bari: Ventura «Brescia insidioso ma dipende da noi»

BARI - Il tecnico del Bari Giampiero Ventura pone l'attenzione sull'insidiosissimo Brescia, una delle rivelazioni di questo inizio di stagione. «Il problema non sarà il Brescia - dice - È vedere come scende in campo il Bari. Per me quella di domani – ha continuato il mister- sarà uno scontro diretto, loro cavalcano l'onda dell'entusiasmo e credono in quello che fanno, soprattutto hanno la serenità di provare. E se hai quella tutto ti viene più facile». Ventura intanto cambia pedine sia in difesa che a centrocampo
Calcio, Bari: Ventura «Brescia insidioso ma dipende da noi»
BARI – «Il Brescia, quanto ad entusiasmo e voglia di far bene è un pò simile al Bari dello scorso anno anche se giochiamo in maniera diversa, in più hanno la qualità dei singoli». Il tecnico del Bari Giampiero Ventura pone l’attenzione sull'insidiosissimo Brescia, una delle rivelazioni di questo inizio di stagione. «Il problema non sarà il Brescia. È vedere come scende in campo il Bari. Per me quella di domani – ha continuato il mister- sarà uno scontro diretto, loro cavalcano l'onda dell’entusiasmo e credono in quello che fanno soprattutto hanno la serenità di provare. E se hai quella tutto ti viene più facile. Dico comunque che se il Brescia affronterà il Bari sarà davvero una gran bella gara». 

Il tecnico è poi tornato sulla gara contro l’inter: «Il dispiacere più grande è quello di non essersela giovcata come potevamo. Pulzetti? Io l’ho ringraziato pubblicamente e l’hanno fatto anche i suoi compagni. Avremmo dovuto raddoppiare su Etòo e non l’abbiamo fatto. Credo comunque che ci sia bisogno di maggiore equilibrio nei giudizi da parte di tutti. Anche perché solo così la squadra può cresciere in maniera sana». 

RAGGI E GAZZI NELL'11 TITOLARE, DUBBIO GHEZZAL-RIVAS 
Ventura cambia pedine sia in difesa che a centrocampo. Sul settore destro del reparto arretrato verrà rilanciato Raggi, mentre nel vivo della manovra è pressochè certo il ritorno di Gazzi, al posto di Donati. Ma ci potrebbe essere un’altra novità, rispetto alla formazione sconfitta dall’Inter. L’argentino Rivas si candida per una maglia sulla fascia sinistra. Se così fosse, Ghezzal avrebbe un turno di riposo. In panchina si rivedrà Salvatore Masiello, ormai guarito dalla distrazione muscolare rimediata nella sfida di Napoli. Ancora fuori causa l’acciaccato Belmonte, anche Castillo accusa qualche problema di lieve entità. L’attaccante argentino, tuttavia, troverà spazio in panchina. Probabile formazione (4-4-2): Gillet; Raggi, A. Masiello, Rossi, Parisi; Alvarez, Gazzi, Almiron, Ghezzal; Barreto, Kutuzov.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione