Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 04:15

Partita senza guizzi Bari-Cagliari 0-0 Ventura: c'erano 35°C

BARI – Pareggio senza reti al «San Nicola» tra Bari e Cagliari nel secondo anticipo di mezzogiorno, valevole per la terza giornata di serie A. Partita piuttosto bloccata con pochissime occasioni da rete. I padroni di casa si svegliano solo negli ultimi minuti di gara peccando però di imprecisione. L'allenatore del Bari Giampiero Ventura ha espresso la sua contrarietà per l’anticipo alle 12.30 con un match disturbato dal caldo
Partita senza guizzi Bari-Cagliari 0-0 Ventura: c'erano 35°C
Il tabellino di Bari-Cagliari, match valido per la terza giornata del campionato di Serie A: 
BARI-CAGLIARI 0-0; 
BARI - (4-4-2) - Gillet; Raggi, Masiello, Rossi, Parisi; Alvarez, Donati (20' st Almiron), Pulzetti, Ghezzal; Barreto (40' st D’alessandro), Kutuzov (25' st Castillo). (Padelli, Belmonte, Gazzi, , Caputo). 
All: Ventura. 
CAGLIARI - (4-3-1-2) - Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Nainggolan, Pinardi (1' st Lazzari), Cossu; Matri; Acquafresca (1' st Nenè). (Pelizzoli, Ariaudo, Perico, Laner, Ragatzu). 
All: Bisoli. 
Arbitro: Gervasoni. 
Ammoniti: Canini (C), Castillo (B). 

BARI – Pareggio senza reti al «San Nicola» tra Bari e Cagliari nel secondo anticipo di mezzogiorno, valevole per la terza giornata di serie A. Partita piuttosto bloccata con pochissime occasioni da rete. I padroni di casa si svegliano solo negli ultimi minuti di gara peccando però di imprecisione. 

Maggiore iniziale possesso palla da parte del Cagliari, ma è tutt'altro che facile trovare spazi nell’attenta retroguardia barese. Il primo a provarci è Pinardi all’11' con un ottimo inserimento, non altrettanto precisa però la conclusione a rete. Il Bari guadagna metri e al 22' conclude a rete con Donati, la palla accarezza il palo alla destra di Agazzi. 

Al 24' pericolosa palla di Pulzetti da destra che però non trova alcun compagno pronto alla battuta a rete in area. Partita veramente brutta con pochissimi lampi degni di nota e squadre molto bloccate. Al 30' prolungata azione del Bari conclusa da Kutuzov con una conclusione dal limute che finisce di poco a lato. Al 41' occasione per il Bari: angolo a rientrare di Parisi e colpo di testa di Raggi che spedisce alto. Primo tempo senza reti. 

Nella ripresa due novità nel Cagliari: Lazzari prende il posto di Pinardi e Nenè quello di Acquafresca, alle prese con qualche problema di stomaco. Al 5' punizione di Lazzari dalla distanza, palla non lontana dall’incrocio ma controllata da Gillet. Al 19' ci prova Parisi con un tiro da fuori di sinistro di collo esterno che viene deviato in angolo. Al 38' bella compinazione tra Barreto e Almiron con la conclusione dell’argentino fuori per un soffio. 

Al 42' perfetto assist da sinistra del neoentrato D’Alessandro per l'accorrente Ghezzal in area che spreca tutto sparando alto con il sinistro.

COSSU: "CONTENTI PER IL PUNTO" 
Il Cagliari accoglie con soddisfazione il punto conquistato a Bari che gli permette di proseguire la serie utile dopo il pareggio di Palermo e il netto successo contro la Roma. «Sicuramente era una cosa nuova giocare in questo orrario – spiega il centrocampista rossoblù Andrea Cossu a Sky – ci dovevamo adattare. Prendiamo questo punto fuori casa e siamo contenti. Problemi? Mangiare la pasta alle 9.30 non è il massimo. Bisoli spesso ci sollecita? È fatto così, noi corriamo e cerchiamo di andargli incontro». 

VENTURA: "UN MASSACRO GIOCARE ALLE 12.30" 
L'allenatore del Bari Giampiero Ventura esprime la sua contrarietà per l’anticipo alle 12.30 con un match disturbato dal caldo. «C'erano 35 gradi, impossibile giocare. Capisco le esigenze televisive ma è un massacro per i calciatori, la temperatura era folle ed è evidente che non ci potevano essere ritmi elevati». 

Proprio mentre Ventura parlava a Sky si è avvicinato anche il presidente del Cagliari Massimo Cellino che ha offerto un fazzolettino anti-sudore al tecnico del Bari. Sulla partita Ventura dice: «Avevamo di fronte un Cagliari che ha avuto 5 palle gol a Palermo e ha fatto cinque gol alla Roma e oggi non hanno fatto un tiro. Il Cagliari sta in grande salute. Noi abbiamo ricevuto tanti elogi nelle prime due giornate e oggi mi sento di farli io ai ragazzi. Se al Cagliari concedi 40-50 metri con Cossu-Acquafresca e Matri sono pericolosissimi. Con Almiron dall’inizio forse avremmo fatto qualcosa in più ma Pulzetti ha giocato ad altissimo livello».

(Immagine: il difensore del Bari, Alessandro Parisi (D), contrastato dal centrocampista del Cagliari, Davide Biondini, oggi 19 settembre 2010 allo stadio San Nicola Di Bari - Foto ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione