Cerca

Tiro a segno jr nuovo successo dei candelesi

CANDELA (FOGGIA) - Un altro colpo messo a segno dalla sezione candelese del tiro a segno. Ugo Bruno Caputo, Giovanni Saracino e Andrea Pagliata con 1.476 punti si sono aggiudicati il podio nella competizione a squadre della specialità pistola standard juniores. La location, Padova dove si sono svolti i «Campionati italiani juniores, ragazzi e allievi»
Tiro a segno jr nuovo successo dei candelesi
CANDELA (FOGGIA) - Un altro colpo messo a segno dalla sezione candelese del tiro a segno. Ugo Bruno Caputo, Giovanni Saracino e Andrea Pagliata con 1.476 punti si sono aggiudicati il podio nella competizione a squadre della specialità pistola standard juniores. La location, Padova dove si sono svolti i «Campionati italiani juniores, ragazzi e allievi». 

Un risultato importante che arriva a poco più di un mese dal bronzo di Elania Nardelli ai Mondiali di Monaco di Baviera e, soprattutto, a un anno di distanza da Napoli 2009 dove la formazione candelese aveva sfiorato il podio, sempre in occasione dei Campionati Italiani. 

«A questi giovanissimi va il plauso di tutta l’amministra - zione – sottolinea il sindaco Santarella – siamo orgogliosi dei risultati che stanno conquistando in campo sportivo. Ci fanno onore anche perché si distinguono in una disciplina che non è il calcio, diventando così i pionieri di un modo differente, positivo e propositivo di intendere lo sport. Ugo, Giovanni e Andrea sono un modello, un esempio per tanti coetanei di come la vita nei piccoli centri possa diventare una incredibile opportunità se non si lesinano impegno, costanza e sacrificio». 

«Tuttavia non va dimenticato che alle loro spalle c’è il supporto di grande squadra che è una vera e propria famiglia – continua Santarella – e di una struttura all’avanguardia che permette di trasformare in atto le enormi potenzialità degli atleti. Ai nostri tre giovani campioni, dunque, voglio fare gli auguri di un futuro radioso, e voglio ricordare loro di pensare allo sport come ad una metafora della vita: ogni traguardo raggiunto è lo start di una nuova sfida, ogni caduta in gara è il pungolo a rialzarsi con nuova grinta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400