Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 18:40

Ciclismo - Mondiali, crono juniores donne a Hurikova

Prima gara in programma della manifestazione iridata che si sta svolgendo a Verona: oro alla ceca, argento alla statunitense Much, bronzo all'australiana Spratt. Le azzurrine Faccin e Bertolo sono rimaste lontane dal podio: 12ª la prima, 17ª la seconda, staccate di oltre un minuto
BARDOLINO (VERONA) - Il primo oro del mondiale di Verona-Bardolino, quello della cronometro juniores donne, è della ceka Tereza Hurikova, mentre le azzurrine Martina Faccin e Rebecca Bertolo sono rimaste lontane: 12ª la prima, 17ª la seconda, staccate di oltre un minuto. «La Faccin è rimasta un po' sotto il suo potenziale - commenta il tecnico Paolo Slongo - E' partita male (24ª all'intertempo, ndr), è stata poco agile nella prima parte, quella dura, ed ha pagato. La Bertolo ha fatto una prova sui suoi valori. Non abbiamo comunque nulla da recriminare. Le prime sono ragazze che corrono con le elite, noi abbiamo deciso invece una politica diversa, tesa a far maturare le azzurrine. Un politica che alla lunga dovrebbe pagare». Sul percorso Slongo fa un'annotazione che servirà anche per le prossime gare: «Contano i primi sei km, che tirano».

Classifica del campionato del mondo donne juniores (km. 10,6)

1) Tereza Hurikova (Cec) in 22'14 alla media oraria di km. 42,501
2) Rebecca Much (Usa) a 5"37
3) Amanda Spratt (Aus) a 5"67
4) Sabine Fischer (Ger) a 51"58
5) Marianne Vos (Ola) a 55"45
6) Roxane Knetemann (Ola) a 57"49
7) Alexandra Sontheimer (Ger) a 1'01"
8) Natasha Mapley (Aus) a 1'09"
9) Irina Zemlyanskaya (Rus) a 1'13"
10) Emmanuelle Merlot (Fra) a 1'19"
12) Martina Faccin (Ita) a 1'21"
17) Rebecca Bertolo (Ita) a 1'33"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione