Cerca

Giovane materano campione del mondo tiro a volo juniores

di FILIPPO MELE 
MATERA - Un materano campione del mondo con la Nazionale italiana. Si tratta di Renato Vitelli, giovane promessa azzurra del tiro a volo, che, nel campionato del mondo di compak (percorso di caccia in pedana) ha vinto la medaglia d’oro nella gara juniores a squadre. Campionato svoltosi sulle pedane di Benamell, a Cordoba (Spagna), con la partecipazione di 300 tiratori in rappresentanza di 15 Paesi del mondo
Giovane materano campione del mondo tiro a volo juniores
di FILIPPO MELE 

MATERA - Un materano campione del mondo con la Nazionale italiana. Si tratta di Renato Vitelli, giovane promessa azzurra del tiro a volo, che, nel campionato del mondo di compak (percorso di caccia in pedana) ha vinto la medaglia d’oro nella gara juniores a squadre. Campionato svoltosi sulle pedane di Benamell, a Cordoba (Spagna), con la partecipazione di 300 tiratori in rappresentanza di 15 Paesi del mondo. Così, dopo Virginia Orlando, campionessa del mondo juniores di skeet, di Montalbano Jonico, un altro giovane del materano primeggia a livello internazionale nella disciplina sportiva del tiro a volo. 

Ma torniamo ai mondiali di Cordoba. La squadra azzurra juniores ha riportato il risultato sperato conquistando la medaglia d’oro. I tre giovani moschettieri Vitelli, Marco Battisti, di Pesaro, e Michael Spada, di Fabro (Terni), sotto la guida del commissario tecnico Veniero Spada, hanno combattuto, gomito a gomito, con i coetanei spagnoli che, giocando in casa, partivano favoriti. Mozzafiato l’andamento della gara. 
Il primo giorno si è concluso con il vantaggio degli iberici di un solo piattello. Grazie all’impegno e alla capacità di tenere duro dei nostri ragazzi già al secondo giorno il risultato si ribaltava e la squadra italiana concludeva con 8 piattelli di vantaggio. 
Il terzo giorno, però, gli spagnoli rimontavano portandosi ad una sola lunghezza. 
Il quarto e ultimo giorno di gara ha visto la conclusione della competizione mondiale con l’ottimo risultato di 541 per l’Italia contro il 536 della Spagna. Terza classificata la Danimarca con 529 punti.

 I ragazzini “terribili” azzurri, tuttavia, hanno dominato anche nel torneo individuale vincendo la medaglia d’oro con Spada e quella d’argento con Battisti. Vitelli in questa competizione si è classificato al diciassettesimo posto con 168 piattelli abbattuti su 200. L’essere tornato a Matera, tuttavia, con una medaglia d’o ro internazionale al collo, da campione del mondo a squadre, è stata una soddisfazione grandissima per il giovane tiratore che ha arricchito, così, il suo medagliere già di tutto rispetto. Vitelli, infatti, nel solo 2010, ha conquistato nella specialità compak due medaglie d’oro ed una d’argento nei tre Gran premi Fitav categoria juniores facendosi valere, però, anche nella specialità sporting (percorso di caccia itinerante).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400