Cerca

Enel basket Ecco la squadra di tutti i brindisini

Edin Bavcic, l’ala della nazionale della Bosnia-Erzegovina, ultimo, in ordine di tempo, ad essere stato ingaggiato dall’Enel Basket Brindisi, atterrerà all’Ae - roporto del Salento oggi pomeriggio alle 14,30 con un volo Alitalia proveniente dalla capitale. Subito dopo il suo arrivo, il direttore generale Antonello Corso lo porterà direttamente a Cisternino, dove il resto della formazione biancazzurra ha iniziato la preparazione precampionato
Enel basket Ecco la squadra di tutti i brindisini
di FRANCO DE SIMONE 

Edin Bavcic, l’ala della nazionale della Bosnia-Erzegovina, ultimo, in ordine di tempo, ad essere stato ingaggiato dall’Enel Basket Brindisi, atterrerà all’Ae - roporto del Salento oggi pomeriggio alle 14,30 con un volo Alitalia proveniente dalla capitale. Subito dopo il suo arrivo, il direttore generale Antonello Corso lo porterà direttamente a Cisternino, dove il resto della formazione biancazzurra ha iniziato la preparazione precampionato. 

Bavcic, inutile nasconderlo, dopo il lungo ritiro con la sua nazionale, avrebbe preferito restare ancora un po’ a casa prima di iniziare la sua avventura italiana. La gara contro la formazione della Macedonia, disputata domenica, si è conclusa con la vittoria (83-71) dei bosniaci. Bavcic ha messo a segno 19 punti, tirando con il 50 per cento dalla lunga distanza. Un bel biglietto da visita che l’ala ha presentato a coach Giovanni Perdichizzi. Nel ritiro a Cisternino, intanto, va tutto a gonfie vele. 

Il lavoro predisposto dallo staff tecnico procede senza intoppi di sorta sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista della «costruzione del gruppo», regola base della filosofia perdichizziana, senza la quale non sarebbe stato possibile costruire i successi che l’Enel Basket Brindisi ha costruito sotto la guida del coach siciliano. Il fatto è che il lavoro di preparazione al campionato è favorito anche dalla predisposizione alla totale collaborazione del gruppo dirigente. 

«Non fosse così - ha affermato il direttore generale Antonello Corso -, non sarebbe stato possibile raggiungere i successi che sono arrivati». Collaborazione che si trasforma in continuo fattivo lavoro da parte del team manager Santi Puglisi, il quale, pur restandosene in disparte, riesce a dare una presenza più che rassicurante perché tutto proceda, sin dall’ini - zio della nuova stagione, nel migliore dei modi. 
Il «segreto» di quest’Enel Basket è tutto nella semplicità di ogni cosa, nel rispetto dei ruoli, nella consapevolezza che, se così non fosse, nessun traguardo sarebbe stato possibile realizzare. Ed è proprio ciò che incoraggia anche gli sponsor. Le aziende che uniscono il loro marchio a quello del sodalizio del patron Massimo Ferrarese sanno bene che l’abbinamento non può che far lievitare i loro mercati, accrescendoli dell’importanza di collaborare con una squadra che, per quanto è stato possibile vedere ad oggi, è bene strutturata. 

Domani sera, alle 19, la conferenza stampa di presentazione, in piazza Duomo, alla presenza del presidente della Laga A, Valentino Renzi di coach Dan Peterson. Serata condotta da Mino Taveri (Mediaset). Madrina della serata: la bella brindisina Sabrina Passante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400