Cerca

Foggia, Zeman: presto verifiche

VASTO - Profumo di bel calcio. Foggia-Lucchese anni Ottanta era la classica «sfida» tra gli emergenti Zeman e Orrico. Oggi quella sfida si rinnova, certo in «prima divisione», ma almeno per il Foggia è come una ripartenza. Che vede protagonista, per ora, solo Zeman ed il suo Foggia di ragazzini talentuosi e sbarazzini, capaci di «incantare» nel debutto stagionale contro la Cavese.
Foggia, Zeman: presto verifiche
di Filippo Santigliano

VASTO - Profumo di bel calcio. Foggia-Lucchese anni Ottanta era la classica «sfida» tra gli emergenti Zeman e Orrico. Oggi quella sfida si rinnova, certo in «prima divisione», ma almeno per il Foggia è come una ripartenza. Che vede protagonista, per ora, solo Zeman ed il suo Foggia di ragazzini talentuosi e sbarazzini, capaci di «incantare» nel debutto stagionale contro la Cavese.

Più che ripetersi occorre dare continuità al progetto plasmato dal boemo che comincia eccome a divertirsi a fare calcio con la squadra più verde tra le «professioniste», appena 21 anni e mezzo. E se ci sarà la continuità questo Foggia sarà destinato ad essere protagonista del campionato, anche se Zeman per primo getta acqua sul fuoco dei facili entusiasmi.

«Noi stiamo bene ma possiamo migliorare ancora di più le nostre prestazioni. Contro la Lucchese però non sarà una gara facile, bisognerà tenere alta la guardia perchè la squadra toscana è formata da ragazzi in gamba e che ha stravinto il campionato lo scorso anno. Quest’anno si è rinforzata con elementi di qualità. E’ una formazione bene impostata e quindi da prendere con le pinze», dice il boemo dispiaciuto per non avere il pubblico allo stadio visto che si giocherà su un campo neutro, a Vasto appunto, e per di più a porte chiuse: «Questo non è calcio, i tifosi sono importantissimi ed è brutto giocare senza il loro apporto ma capisco che quando ci sono delle intemperanze la Lega interviene e punisce. Il caso della Coppa Italia e della multa ricevuta dalla nostra società è emblematico: ecco perchè credo che alcuni dei nostri tifosi dovrebbero imparare a comportarsi meglio.».

In campo dovrebbe scendere lo stesso undici che si è sbarazzato della Cavese. Zeman ha convocato tutti i 22 a disposizione. Tuttavia dopo l’allenamento di ieri mattina potrebbe esserci una staffetta a centrocampo: Burrai per Solomon? Quindi Ivanov tra i pali con Candrina e Tomi sugli esterni di difesa. Retroguardia affidata ai centrali Iozzia e Romagnoli. In cabina di regia Solomon o Burrai sorretti da Kone e Laribi. In attacco il tridente Varga, sau, Insigne.

La Lucchese si presenta a Vasto reduce dalla vittoria contro il Barletta. Priva del difensore Lollini per squalifica, la squadra di Favarin, che gioca un 3-4-3, dovrà rinunciare anche a Bova.

Le probabili formazioni

FOGGIA: Ivanov; Candrina, Iozzia, Romagnoli, Tomi; Kone, Salamon, Laribi; Varga, Sau, Insigne. All.Zeman

LUCCHESE: Pardini, Baldanzeddu, Bertoli, Mariotti, Petri, Costantini, Carloto, Michelotti, Biggi, Marotta, Grassi. All: Favarin

Arbitro: Donati di Ravenna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400