Cerca

Tessera del tifoso Successo a Bari distribuite già 7mila

BARI - Sono già 7.000 le tessere del tifoso vendute dal Bari e distribuite ai sostenitori biancorossi: il club pugliese, in vista dell’esordio stagionale al San Nicola contro la Juventus conta di consegnarne ulteriori tremila ai propri abbonati. “Il Bari ha previsto che la tessera del tifoso, 'Fedeltà biancorossa', coincida con l’abbonamento, senza nessun esborso per il nostro sottoscrittore. Chi acquista, invece, solo la tessera del tifoso, dovrà sostenere la spesa di sei euro"
• Sono 3mila le «Us Lecce card» consegnate ai tifosi giallorossi
• Stadio di Gela vietato ai tifosi di Andria senza «tessera»
Tessera del tifoso Successo a Bari distribuite già 7mila
BARI - Sono già 7.000 le tessere del tifoso vendute dal Bari e distribuite ai sostenitori biancorossi: il club pugliese, in vista dell’esordio stagionale al San Nicola contro la Juventus conta di consegnarne ulteriori tremila ai propri abbonati. Altre settecento sono state acquistate da tifosi, soprattutto baresi fuori sede, che non hanno sottoscritto l’abbonamento. Questo il quadro complessivo tracciato dal direttore generale del club, Claudio Garzelli: “Il Bari ha previsto che la tessera del tifoso, 'Fedeltà biancorossa', coincida con l’abbonamento, senza nessun esborso per il nostro sottoscrittore. Chi acquista, invece, solo la tessera del tifoso, dovrà sostenere la spesa di sei euro. Abbiamo predisposto ingressi privilegiati per chi ha la tessera sia nel pre-filtraggio che ai tornelli: durante la stagione proporremo anche ai nostri abbonati una serie di iniziative ad hoc”. 

I gruppi degli ultrà hanno già fatto sapere che non si piegheranno alle disposizioni del Ministero dell’Interno: “E' innegabile che ci sia una parte della tifoseria organizzata - spiega ancora Garzelli – che non ha sottoscritto la tessera del tifoso ed esprime una forte critica nei confronti del provvedimento. Allo stesso modo però non c'è stata nessuna ostilità degli ultrà verso chi si è allineato alle nuove direttive”. 

L'ultima novità riguarda la gara con la Juventus: “L'Osservatorio Nazionale – conclude Garzelli – ha predisposto una deroga per tutti i tifosi la cui squadra giocherà la prima gara in trasferta, e quindi anche per i sostenitori bianconeri: pur sprovvisti materialmente della tessera del tifoso in quanto non ancora consegnata dal proprio club, potranno acquistare il biglietto del settore ospiti mostrando il voucher che ne certifica il pregresso acquisto”. Al San Nicola, per l’incontro di domenica pomeriggio alle 18, si prevedono circa 50.000 spettatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400