Cerca

Il Taranto Volley si presenta: «A Cuneo per vincere»

Con questa frase, rivolta in dialetto ai giocatori, il presidente Bongiovanni ha chiuso la serata di presentazione della squadra che domenica prossima comincerà il campionato di A1 giocando in Piemonte (diretta su Sky sport alle 18,15) • Teleunit Volley Gioia, arrivato il finlandese Laurila
TARANTO - Una frase rivolta in dialetto tarantino senza microfono sul palco ai giocatori: in italiano suona «A Cuneo dobbiamo vincere». Con queste parole il presidente della Taranto Volley, Antonio Bongiovanni, ha chiuso ieri sera la serata di presentazione della squadra che domenica prossima comincerà il campionato di A1 giocando proprio a Cuneo (diretta su Sky sport alle 18,15).
Sul palco allestito nel salone del circolo Ufficiali della Marina militare, alla presenza delle massime autorità cittadine e soprattutto di una parte dei 400 tifosi che hanno sottoscritto l'abbonamento, sono sfilati staff tecnico e giocatori. Dal sindaco, Rossana Di Bello, e dal presidente della Provincia, Gianni Florido, sono arrivati gli inviti a sostenere in ogni occasione la squadra, così come dal direttore generale della Banca di credito cooperativo di San Marzano (uno degli sponsor della Taranto Volley), Emanuele Di Palma, è venuto l'invito agli imprenditori ad aiutare economicamente la società.
«La nostra prospettiva e speranza» - ha affermato Bongiovanni - «è quella di farci amare dalla gente, di creare un metodo di coinvolgimento generale, non solo sotto l'aspetto sportivo. Ce lo impone persino la situazione internazionale che stiamo vivendo. Noi a Taranto siamo in debito con lo sport. Speriamo adesso di acquisire un po' di credito». E sulla squadra allestita quest'anno ha aggiunto: «Ne parlano molto bene. Io sono il presidente, speriamo che sia così».
Da parte sua il tecnico Vincenzo Di Pinto ha cercato di smorzare i facili entusiasmi: «Sarà un campionato molto duro, e noi dobbiamo pensare a vincere quello per la salvezza. Per questo dobbiamo acquisire una mentalità vincente, come quella mostrata domenica scorsa nella finale del torneo di Lamezia Terme».
Ed è stato il capitano Luca Cantagalli, bandiera del volley nazionale, ad alzare a fine serata proprio il trofeo Alfio Sparti vinto in Calabria sconfiggendo i campioni giapponesi dell'Hiroshima per 3-1. La serata è stata presentata da Fabio Salvatore e da Barbara Chiappini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400