Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:50

«Trofeo Tim» al San Nicola Inter-Juve 1-0

BARI - C'è la folla delle grandi occasioni stasera per il trofeo Tim. La gente è accorsa a frotte, nello stadio San Nicola di Bari, per vedere Juventus, Inter e Milan sfidarsi in tre gare da 45' (a partire dalle 20.45, diretta su Canale 5) per uno dei test più interessanti del precampionato e per il primo scontro tra i nuovi tecnici Gigi Del Neri, Rafael Benitez e Massimiliano Allegri. Il primo round se l'aggiudica l'Inter che ha battuto 1-0 la Juve
(Foto Luca Turi)
«Trofeo Tim» al San Nicola Inter-Juve 1-0
BARI - C'è la folla delle grandi occasioni stasera per il trofeo Tim. La gente è accorsa a frotte, nello stadio San Nicola di Bari, per vedere Juventus, Inter e Milan sfidarsi in tre gare da 45' (a partire dalle 20.45, diretta su Canale 5) per uno dei test più interessanti del precampionato e per il primo scontro tra i nuovi tecnici Gigi Del Neri, Rafael Benitez e Massimiliano Allegri. 

Era dal 2004, estate nella quale si disputò l’ultimo torneo con grandi club promosso da un azienda produttrice di birra, che il capoluogo pugliese non ospitava le big del campionato italiano. La prevendita rivela numeri notevoli: fino a questo pomeriggio erano già stati venduti oltre 36 mila biglietti. 

Il trofeo, infatti, è una straordinaria occasione per seguire i propri beniamini che i locali club del tifo organizzato non si lasciano sfuggire. La Puglia è una delle regioni nelle quali si registra la presenza di numerosi e appassionati Juventus Club: gli striscioni del sodalizio di Bisceglie e Modugno hanno accompagnato le avventure bianconere anche nelle trasferte più lontane e non mancheranno di campeggiare domani sera anche sulle balconate dello stadio disegnato da Renzo Piano. 

Tifosi allo stadio San Nicola di Bari per il Trofeo TimStessa musica per i club dei sostenitori nerazzurri e rossoneri: proprio nel capoluogo pugliese l’ultimo scudetto conquistato da Mourinho è stato salutato da caroselli e microcortei spontanei. Il pubblico riserverà anche calorosi applausi al difensore bianconero Leonardo Bonucci, uno dei pilastri del Bari nella passata stagione, poi convocato da Lippi per il Mondiale in Sudafrica, che però ha vissuto in panchina. 

Sulle tribune non mancano vip e autorità: tra gli altri, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, che per una sera potrà anteporre la sua fede juventina ai colori del gonfalone del città.

ORE 20.57 - OVAZIONE PUBBLICO PER EX BARI BONUCCI 
Un’autentica ovazione ha salutato il nome del difensore Leonardo Bonucci quando lo speaker ha annunciato al pubblico del 'San Nicola' la formazione della Juventus, impegnata contro l’Inter nella prima partita del triangolare 'Trofeo Tim' a Bari. Il difensore azzurro è stato uno dei beniamini della tifoseria del Bari, squadra nelle cui fila si è imposto in serie A, disputando 38 gare e segnando un gol. Alla fine di giugno il club l’ha ceduto alla Juventus a titolo definitivo.

ORE 21.32 - INTER-JUVE 1-0, DECIDE SNEIJDER
L'Inter ha battuto 1-0 la Juve nel primo match della decima edizione del «Trofeo Tim» al San Nicola di Bari. Netto e meritato il successo dei nerazzurri in questa mini sfida da 45'. I nerazzurri di Benitez si sono costantemente mantenuti in avanti, hanno realizzato uno splendido gol con Wesley Sneijder e hanno creato parecchi pericoli. La Juve di contro non è mai riuscita a rendersi minacciosa e Julio Cesar non ha dovuto compiere interventi.

 Da salvare nella squadra di Del Neri qualche buona iniziativa sulle fasce da parte di Pepe e Lanzafame. Al 6' buon controllo di Pandev da sinistra, pericoloso cross in mezzo per Etòo che riesce a sfiorare di testa mandando alto per un soffio. Poco dopo ci prova Obinna con una conclusione che lambisce il palo. Al 9' altra incursione pericolosa di Pandev. I nerazzurri spingono e giocano a memoria, mentre la Juve soffre, come si evince da un rischioso disimpegno tra Manninger e Bonucci. I bianconeri restano intanati nella propria metà campo e badano più a fermare l’Inter che a proporsi in avanti. 

Del Neri scambia la posizione dei due esterni con Pepe a sinistra e Lanzafame a destra e la mossa sembra sortire effetti. Al 18' accelerazione di Pepe che attraversa quasi tutto il campo sulla corsia di sinistra ma il suo cross al centro non è preciso per l’accorrente Trezeguet. Poco dopo dall’altra parte lo imita Lanzafame, il suggeriemento è per Del Piero che però non aggancia. Al 24' torna a farsi minaccioso l’Inter con stop di petto e tiro al volo di Cambiasso, ma la palla fa la barba al palo. 

Il meritato gol del vantaggio arriva al 26' con una preciso gran destro di Sneijder che si infila all’incrocio dei pali alla sinistra di Manninger. Al 38' Del Neri inserisce Motta al posto di Grygera. Non cambia nulla, vince l’Inter. 

ORE 21.38 DEL NERI "IN CAMPO GENTE CON POCO MINUTAGGIO" 
Gigi Del Neri si accontenta. Nonostante la sconfitta contro l’Inter nel primo match del Trofeo Tim il tecnico della Juve raccoglie nuovi spinta in vista della sfida di Europa League di giovedì prossimo con lo Sturm Graz. «Ho fatto giocare gente con poco minutaggio – spiega ai microfoni di Canale 5 – ha fatto un gran gol Sneijder, complimenti. Noi dobbiamo migliorare. Felipe Melo? Rientrava oggi come Grygera, Trezeguet, i ritmi di gioco sono diversi». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione