Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 17:34

Il Ct: «Cassano sarà riferimento della Nazionale»

Prima seduta di allenamento per la Nazionale, in vista del test amichevole a Londra di martedì sera contro la Costa d'Avorio. Cesare Prandelli ha deciso che schiererà tutte e tre le novità del nuovo corso. Nel 4-2-3-1, Amauri è il centravanti, Balotelli l'esterno offensivo di sinistra e Cassano la mezza punta centrale. E del talento barese Prandelli dice: «Antonio Cassano avrà un ruolo da protagonista e sarà un punto di riferimento per i compagni»
Il Ct: «Cassano sarà riferimento della Nazionale»
FIRENZE – Subito Cassano-Balotelli-Amauri insieme: Cesare Prandelli aveva parlato di una nazionale generosa e coraggiosa, in mattinata e nel primo allenamento della nuova gestione azzurra gli esperimenti tattici sembrano confermarla in pieno. 

Nella partitella 11 contro 11 il neo Ct schiera infatti tutte e tre le novità del nuovo corso. Nel 4-2-3-1, Amauri è il centravanti Balotelli l’esterno offensivo di sinistra e Cassano la mezza punta centrale. A completare la linea dei tre dietro il centravanti, a destra c'è Pepe. I due mediani sono De Rossi e Palombo. Difesa a 4 con, a partire da destra, Motta, Bonucci, Chiellini e Molinaro. 

"CASSANO PUNTO RIFERIMENTO PER COMPAGNI"
«Antonio Cassano avrà un ruolo da protagonista e sarà un punto di riferimento per i compagni». Così Cesare Prandelli vara la sua prima Nazionale, investendo del ruolo di leader tecnico azzurro l’attaccante della Samp. 

«Antonio – ha detto il nuovo ct alla sua prima conferenza stampa a Coverciano – ha raggiunto un’età matura. E' un’occasione straordinaria per lui. La sua nuova avventura in azzurro potrà avere grande continuità se si sentirà protagonista e punto di riferimento per i compagni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione