Cerca

Foggia, Zeman da oggi al lavoro

FOGGIA - Da oggi al lavoro nel ritiro di Valdaora, vicino Bolzano. Ieri il torpedone rossonero, partito di buon ora, ha raggiunto la sede del ritiro dove il Foggia resterà fino all’8 agosto. Zeman potrà iniziare a fare la preparazione con un gruppo più consistente grazie ai nuovi arrivi assicurati proprio ieri dal direttore sportivo Peppino Pavone.
Foggia, Zeman da oggi al lavoro
Da oggi al lavoro nel ritiro di Valdaora, vicino Bolzano. Ieri il torpedone rossonero, partito di buon ora, ha raggiunto la sede del ritiro dove il Foggia resterà fino all’8 agosto.

Zeman potrà iniziare a fare la preparazione con un gruppo più consistente grazie ai nuovi arrivi assicurati proprio ieri dal direttore sportivo Peppino Pavone. Il Foggia ha infatti raggiunto l´accordo con il Cagliari Calcio per l´acquisizione a titolo temporaneo (con diritto di riscatto a favore del club rossonero) delle prestazioni sportive del centrocampista Salvatore Burrai (´87) e dell´attaccante Marco Sau (´87). Si tratta di due giocatori che qualche anno fa hanno maturato una prima esperienza con il Manfredonia, nel torneo di serie C1, ma che arrivano a Foggia con qualche anno di esperienza in più.

Il club rossonero ha inoltre raggiunto l´accordo con l´U.S. Città di Palermo per l´acquisizione a titolo temporaneo delle prestazioni sportive del fantasista italo-tunisino Karim Laribi (´91) e con la Sampdoria per le prestazioni sportive del difensore Vasco Regini (´90), entrambi con diritto di riscatto a favore dei rossoneri.

Da oggi, sabato 24 luglio, si alleneranno agli ordini di mister Zeman e del suo staff tecnico composto dal "vice" Vincenzo Cangelosi, dal prof. Pierpaolo Danza e da Franco Mancini anche gli altri dodici convocati per il ritiro precampionato di Valdaora. E cioè. PORTIERI: Lys Gomis, Giovanni Luca Micale; DIFENSORI: Alessandro Basta, Marco Candrina, Andrea Iozzia, Michele Rigione, Simone Romagnoli, Giovanni Tomi, Andrea Torta; CENTROCAMPISTI: Bartosz Salamon; ATTACCANTI: Giuseppe Agostinone, Roland Varga.

Insomma, sia pur gradualmente sta venendo fuori il Foggia del futuro, quel Foggia del nuovo corso che il patron Pasquale Casillo ed il direttore sportivo Peppino Pavone hanno affidato a Zdeneck Zeman. E’ evidente che i giocatori sono al momento sedici, compreso qualche baby come il terzo portiere, e che la rosa va completata. In ogni caso si parte da una base. Con molta probabilità si cercherà un portiere esperto e qualche altro elemento per il centrocampo e per l’attacco. Quanto ai difensori pare che la lista sia complessivamente più che soddisfacente, ma è altrettanto evidente che Zeman dirà la sua dopo aver lavorato con i giocatori che ha avuto a disposizione anche se i nomi sono tutte conoscenze dle boemo che, nella serata di presentazione, ha parlato non a caso di «un Foggia giovane e talentuoso». E del resto i calciatori, giovani, arrivati alla corte rossonera provengono quasi tutti da grandi club di serie A e B, a conferma anche di una ritrovata intesa con società di prestigio che affidano al Foggia e a Zeman anche le possibilità di crescita dei loro giovani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400