Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 14:19

Lecce, arrivano Bertolacci e Sini Le nuove maglie

Il Lecce ha acquisito dalla Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto della comproprietà il difensore Simone Sini (1992) e il centrocampista Andrea Bertolacci (1991), quest’ultimo già nella società pugliese dalla scorsa stagione. Bertolacci è attualmente impegnato con la nazionale under 19 nel campionato europeo, mentre Sini si sta già allenando con i nuovi compagni nel ritiro di Tarvisio
• Mesbah: è stato l'anno più importante per la mia carriera
Lecce, arrivano Bertolacci e Sini Le nuove maglie
LECCE – Il Lecce ha acquisito dalla Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto della comproprietà il difensore Simone Sini (1992) e il centrocampista Andrea Bertolacci (1991), quest’ultimo già nella società pugliese dalla scorsa stagione. Bertolacci è attualmente impegnato con la nazionale under 19 nel campionato europeo, mentre Sini si sta già allenando con i nuovi compagni nel ritiro di Tarvisio.

ORA LA SFIDA E' SUGLI ABBONAMENTI di Marco Seclì
Il traguardo è sempre il solito, quello fissato in tutte le stagioni di serie A: raggiungere quota 10mila abbonati. «Più che altro è un sogno - ammette realista Pierandrea Semeraro lanciando la campagna abbonamenti, ieri pomeriggio nella sala stampa «Sergio Vantaggiato» del Via del Mare - visto che da anni vorremmo riuscirci, ma che le nostre aspettative sono sempre andate deluse. Diciamo che sarebbe bello...». Quest’anno, poi, non bastasse la tradizionale freddezza preventiva della piazza leccese, c’è un altro ostacolo da superare. Si tratta della famigerata «tessera del tifoso» (obbligatoria per sottoscrivere l’abbonamento e per seguire la squadra in trasferta nel settore ospiti), che le frange più calde della tifoseria salentina sembrano aver già «ideologicamente» bocciato. Il presidente Semeraro evita di entrare nel merito della disposizione, ma la società farà di tutto per venire incontro ai 2400 fedelissimi che l’anno scorso si sono abbonati anche in serie B. 

«Se decidessero di non rinnovare l’abbonamento, circostanza che ci dispiacerebbe molto - rimarca - conserveranno comunque il diritto di prelazione sui biglietti, utile soprattutto nelle gare di cartello, e usufruiranno di agevolazioni per l’acquisto». Del resto, in questa nuova stagione l’obiettivo dichiarato è «invogliare a venire allo stadio i veri tifosi giallorossi». Per questo Semeraro ha dato mandato di studiare e varare una campagna abbonamenti che premia chi segue abitualmente il Lecce e penalizza chi frequenta il Via del Mare solo quando arrivano Juve, Inter, Milan. «Abbiamo deciso di contenere il costo degli abbonamenti a livelli ancora più bassi rispetto all’ultima stagione del Lecce in serie A, nel 2008-2009, e di alzare invece i prezzi di biglietti, prevedendo due fasce: quella delle partite “normali” e quelle con quattro le “big”, Inter, Milan, Juve e un’altra che definiremo in seguito, quando il costo di una curva passerà da 12 euro a 30 euro». Come dire, con le parole di Pierandrea Semeraro: «Chi viene a tifare Lecce tutto l’anno spende poco, chi viene a vedere le grandi spende di più». Il costo degli abbonamenti sarà tra i più bassi d’Italia: si va dai 200 euro per le curve (che scendono a 170 per i rinnovi dei vecchi abbonati) ai 265 della tribuna Est (225 per i vecchi abbonati), ai 650 della centrale superiore (550 per i vecchi abbonati. Supersconti con la «formula famiglia» (a conti fatti assistere a tutte le gare del Lecce costerà 6,58 euro per i vecchi abbonati e 7,72 per i nuovi), per gli Junior (fino a 14 anni). 
C’è anche un concorso, «Giallorosso dentro», che permetterà a 12 fortunati vecchi abbonati di vincere un abbonamento gratuito per tre anni. La campagna pubblicitaria ruota attorno a u n’immagine che riproduce uno scorcio delle suggestive sculture in pietra leccese della basilica di Santa Croce, con un bassorilievo sovrapposto che recita: «La nostra fede è scolpita nella nostra storia». 

Lecce calcioAl lancio della campagna abbonamenti ha partecipato anche il segretario generale dell’Us Lecce Adolfo Starace, che ha illustrato costi, agevolazioni e procedure per la sottoscrizione (per i dettagli, consultare il sito ufficiale www.uslecce.it). Mentre Amedeo Bardelli di Lottomatica si è soffermato delle novità collegate all’obbligo di sottoscrivere la tessera del tifoso. E ha rimarcato: «L’Unione sportiva Lecce è l’unica società di serie A che offre gratuitamente ai propri tifosi la tessera del tifoso, sobbarcandosi il costo di 8 euro». Presente alla conferenza stampa pure Giuseppe Pandinelli, presidente di Betitaly, l’azienda salentina leader nel settore delle scommesse sportive che sarà co-sponsor del Lecce per i prossimi due anni. 

LE NUOVE MAGLIE - Ieri sono state presentate anche le nuove maglie ufficiali. La novità è il profilo di un lupo che spunta all’altezza della spalla sinistra sulle divise da trasferta (bianca e nera).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione