Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 10:46

Tennis - Open Usa, fuori anche la Schiavone

L'Italia perde anche l'ultimo pezzo. Negli ottavi esce pure l'ultima rappresentante della spedizione. La n.1 azzurra si infrange contro quella che sta diventando la sua «bestia nera», la francese Amelie Mauresmo, che l'ha già battuta quattro volte su cinque. Stavolta ha la meglio in due set: 6-4 6-2
NEW YORK - L'Italia perde anche l'ultimo pezzo agli Open Usa. Negli ottavi esce pure Francesca Schiavone, l'ultima superstite della spedizione. La n.1 azzurra si infrange contro quella che sta diventando la sua «bestia nera», la francese Amelie Mauresmo, che l'ha già battuta quattro volte su cinque. Nonostante una buona partenza, la numero uno azzurra, non è riuscita a sovvertire il pronostico della vigilia, che vedeva l'avversaria decisamente favorita.
La Schiavone, che ha ceduto in due set (6-4 6-2) in un'ora e un quarto, ha giocato alla pari soltanto nel primo set mettendo a segno ben cinque ace. Ma poi la Mauresmo è salita in cattedra confermando di essere, a pieno titolo, tra le giocatrici in corsa per la vittoria finale. «Va sempre meglio man mano che va avanti il torneo» ha detto la francese, che adesso nei quarti se la vedrà con Elena Dementieva, con la quale ha un conto in sospeso: tre mesi fa la russa la eliminò al Roland Garros.
La Dementieva ha guadagnato il passi per i quarti liquidando non senza difficoltà la connazionale Zvonareva, che dopo aver vinto il primo set si è lasciata travolgere dal nervosismo cedendo alla fine 1-6 6-4 6-3. Ma la prossima sfida più interessante del torneo femminile sarà senz'altro quella che vedrà di fronte le americane Serena Williams e Jennifer Capriati. La prima, sotto lo sguardo di papà Richard e della sorella Venus, ha liquidato 6-4 6-2 Patty Schnyder. «Oggi era troppo forte, per me è stato frustrante» ha ammesso la svizzera. Da parte sua la Capriati ha battuto (7-5 6-2) la giapponese Ai Sugiyama.
In campo maschile nessuna sorpresa negli incontri del terzo turno. L'americano Andy Roddick e l'australiano Lleyton Hewitt si sono sbarazzati senza grossi affanni, rispettivamente, dell'argentino Canas e dello spagnolo Lopez e negli ottavi si ritroveranno contro lo spagnolo Robredo e lo slovacco Beck. Negli ottavi si ritrova anche il tedesco Haas, che dopo aver vinto a Houston e Los Angeles si sta riproponendo a grandi livelli anche a Flushing Meadows.
Intanto anche, insieme con l'eliminazione della Schiavone, l'Italia rimane a secco anche nel doppio femminile. Tathiana Garbin, in coppia con la slovena Krizan, ha mancato un posto nei quarti. Eliminate anche Rita Grande e Flavia Pennetta, costrette al ritiro contro le russe Kuznetsova-Likhovtseva dopo essere andate avanti di un set.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione