Cerca

Ventura: ora il Bari deve rinforzare difesa e centrocampo

«Sono soddisfatto degli acquisti operati dalla società. Ma ci mancano ancora tre difensori e un rinforzo tra centrocampo e attacco». Il tecnico del Bari, Giampiero Ventura, non nasconde l’euforia per come il ds, Guido Angelozzi, sta allestendo la rosa per la prossima stagione. Nei fatti, però, il Bari ha un organico ancora incompleto: in difesa sono partiti per fine prestito Ranocchia (Genoa) e Diamoutene (Lecce); Bonucci è stato ceduto (Juventus), mentre il veterano Stellini ha appeso gli scarpini al chiodo
• Bari, presentata tessera del tifoso «biancorossa» 
FOTO: La presentazione
Ventura: ora il Bari deve rinforzare difesa e centrocampo
BARI – «Sono soddisfatto degli acquisti operati dalla società. Ma ci mancano ancora tre difensori e un rinforzo tra centrocampo e attacco». Il tecnico del Bari, Giampiero Ventura, non nasconde l’euforia per come il ds, Guido Angelozzi, sta allestendo la rosa per la prossima stagione. 
Stasera, presso un albergo nella zona meridionale del capoluogo, avrà inizio il raduno dei calciatori biancorossi. «Abbiamo tanta adrenalina e la voglia di proseguire il nostro progetto tattico – spiega l’allenatore ligure – partendo dalle conoscenze tecniche acquisite nella passata stagione». Angelozzi, sfruttando le risorse economiche giunte con la cessione dell’azzurro Bonucci, ha blindato le conferme del regista Almiron e della punta Barreto: i due sudamericani erano in prestito e il club barese ne ha acquistato la metà del cartellino da Juventus e Udinese. 

Nei fatti, però, il Bari ha un organico ancora incompleto: in difesa sono partiti per fine prestito Ranocchia (Genoa) e Diamoutene (Lecce); Bonucci è stato ceduto (Juventus), mentre il veterano Stellini ha appeso gli scarpini al chiodo. La scorsa settimana i pugliesi avevano ingaggiato in prestito il centrale Coda dall’Udinese, ma il giocatore ha rifiutato il trasferimento. Al momento in organico ci sono due terzini sinistri e due terzini destri e nemmeno un marcatore (Andrea Masiello però potrebbe adattarsi in questo ruolo). 

Nella lista dei papabili consegnata da Ventura al responsabile del mercato ci sono i nomi del difensore esterno Raggi (Palermo), dei centrali Terlizzi (Catania), Rinaudo (Napoli) e Andreolli (Roma), e del giovane polacco Glik (Palermo). Per quanto riguarda centrocampo e attacco sono arrivati due rinforzi di pregio: dal Livorno il centrale Pulzetti (una alternativa a Donati e Gazzi), mentre in attacco è partito Meggiorini ma è stato preso in comproprietà il bomber del Siena Ghezzal, che completa il reparto già composto da Barreto, Castillo e Kutuzov (al rientro dopo un grave infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per sei mesi). Dall’Udinese era stato acquistato, sempre in prestito, anche il laterale Romero, ma lo spagnolo sarà trattenuto altri dieci giorni dall’Udinese, dal momento che il tecnico Guidolin ha deciso di provarlo nella prima parte della preparazione. 

Il sogno del cassetto per i pugliesi è Giovinco. «Nel nostro gioco si esalterebbe», commenta Ventura, ma finora il giocatore – in ritiro con la Juventus a Pinzolo – non ha mai mostrato entusiasmo per questa opzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400