Cerca

Vela, giro d'Italia barca lucana vince «in casa»

E' stata l'imbarcazione di «casa» Regione Basilicata a vincere solitaria l’11/a tappa che ha portato le barche del Giro d’Italia a Vela da San Foca (Puglia) a Porto degli Argonauti-Marina di Pisticci (Basilicata), uno dei principali approdi marittimi della Regione. Seconda ha concluso Riva del Garda Trentino, che mantiene il comando della classifica generale. E’ stata una regata costiera difficile, soprattutto nella discesa verso Capo Leuca
Vela, giro d'Italia barca lucana vince «in casa»
TRENTO - E' stata l'imbarcazione di «casa» Regione Basilicata a vincere solitaria l’11/a tappa che ha portato le barche del Giro d’Italia a Vela da San Foca (Puglia) a Porto degli Argonauti-Marina di Pisticci (Basilicata), uno dei principali approdi marittimi della Regione. Seconda ha concluso Riva del Garda Trentino, che mantiene il comando della classifica generale. Poi Castelsanpietro Terme ML System e Ravenna Espresso del Capitano. 

E’ stata una regata costiera difficile, soprattutto nella discesa verso Capo Leuca, durante la quale il bordo a terra ha sempre guadagnato costringendo gli equipaggi a spingersi a ridosso degli scogli. Passata Santa Maria di Leuca i concorrenti hanno incontrato una serie di calme piatte e refoli di vento da terra, sfruttati da regione Basilicata che è riuscita così ad avvantaggiarsi ed arrivare solitaria al traguardo. 

Un forte colpo di vento ha invece investito le ultime due barche, Treviso Gran Moravia e Trieste Modiano, che però sono riuscite ad arrivare al traguardo in tempo per essere classificate. Regione Sardegna si è impigliata con il bulbo in una rete, è rimasta bloccata per quattro ore ed è stata costretta a ritirarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400