Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 14:28

Gli atleti brindisini  tra i migliori d’Italia

Salti di qualità sempre più... alti. L’atletica leggera brindisina si apprezza a livello regionale, ma anche nazionale. Nel settore dei salti e in quello dei lanci, ma pure nella specialità tecnica degli ostacoli, atleti brindisini ormai primeggiano nelle graduatorie nazionali. Oggi, la rappresentativa pugliese «cadetti e cadette» si misurerà a Campobasso con i pari età di Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria, Campania e Umbria. Della rappresentativa pugliese fanno parte ben sei atleti brindisini
Gli atleti brindisini  tra i migliori d’Italia
Salti di qualità sempre più... alti. L’atletica leggera brindisina si apprezza a livello regionale, ma anche nazionale. Nel settore dei salti e in quello dei lanci, ma pure nella specialità tecnica degli ostacoli, atleti brindisini ormai primeggiano nelle graduatorie nazionali. Oggi, la rappresentativa pugliese «cadetti e cadette» si misurerà a Campobasso con i pari età di Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria, Campania e Umbria. Della rappresentativa pugliese fanno parte ben sei atleti brindisini. 

Andrea Basile (Folgore Brindisi), gareggerà nei 300 ostacoli, Davide Caliandro (Nuova Atletica Francavilla) nel peso, Riccardo Carriero (Atletica Amatori Cisternino) nel giavellotto, Daniele Leuci (Atletica Amatori Cisterino) nel martello. 

atletica, Roberta Carriero Della squadra «cadette» fanno parte Roberta Carriero (Folgore Brindisi, nella foto a destra) e Sarah Gregorio (Atletica Amatori Cisternino, nella foto in alto a sinistra) nel salto in lungo. Basile il 10 giugno scorso, a Roma, sulla pista e sulle pedane del glorioso Stadio dei Marmi, ha conquistato il titolo italiano negli 80 ostacoli, nel corso della fase nazionale dei Giochi sportivi studenteschi. 

In quella sede buona è stata la prestazione di Roberta Carriero nel salto in alto. Entrambi gli atleti vi hanno partecipato con la maglia della scuola media «M. Pacuvio-Don Bosco» e allenati dalla professoressa Silvia Lapomarda. Intanto, mercoledì scorso, durante una gara provinciale tenutasi sull’impianto brindisino «L. Montanile», l’allievo martellista Carlo Calabrese, della Atletica Amatori Cisternino, ha stabilito, con la misura di 67,76 la seconda migliore prestazione italiana dell categoria (la prima appartiene a Patrizio Di Blasio, delle Fiamme Gialle Simone). 

atletica Carlo CalabreseCarlo Calabrese (nella foto a sinistra) quasi certamente sarà convocato in nazionale in occasione del triangolare di Chiuro (Sondrio) tra le rappresentative di Italia, Francia e Slovenia. Calabrese il 6 giugno scorso, a Bari ha ottenuto, il record regionale allievi con martello da chilogrammi 7,260 con la misura di 50,54 metri. Calabrese è allenato da Vito Vasta. 

Cresce il movimento atletico brindisino. E le convocazioni a far parte della rappresentativa regionale delle diverse categorie e i risultati di valore nazionale confermano l’impegno dei tecnici e dei dirigenti di società storiche dell’atletica brindisina, tuttora in piena attiità, come l’Atletica Amatori Cisternino, Folgore Brindisi e Nuova Atletica Francavilla. Di pari passo anche la crescita del movimento amatori. Diverse le società brindisine impegnate nel settore non solo dal punto di vista partecipativo, ma anche organizzativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione