Mercoledì 15 Agosto 2018 | 09:41

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio - Per il Napoli rinvio al Tar Lazio

Ogni decisione al futuro del Calcio Napoli è rimessa ai giudici del Tar del Lazio. Le possibilità che la squadra possa disputare la prossima stagione in serie B sono ridotte al minimo
Calcio - Per il Napoli rinvio al Tar Lazio
NAPOLI - Il giudice della sesta sezione feriale del Tribunale civile di Napoli, Antonio Mungo, chiamato a pronunciarsi sui provvedimenti adottati dallo stesso Tribunale partenopeo sul blocco del campionato di serie B e sull'appartenenza del titolo sportivo del Napoli calcio, ha ravvisato un difetto di giurisdizione in entrambi i casi, rinviando la questione al Tar del Lazio.
Secondo quanto riferiscono i legali delle parti in causa, il giudice Mungo, ravvisando un difetto di giurisdizione ha anche revocato i precedenti provvedimenti di urgenza adottati dal tribunale partenopeo relativi al blocco del campionato di serie B e alla titolarità del titolo sportivo del Calcio Napoli.
Per effetto del provvedimento adottato dal giudice della sesta sezione feriale del tribunale civile di Napoli, Antonio Mungo, le possibilità che il Napoli possa disputare la prossima stagione in serie B sono ridotte al minimo.
Ogni decisione al futuro del Calcio Napoli è rimessa ai giudici del Tar del Lazio che, a quanto si è appreso, si riuniranno la prossima settimana.

«Abbiamo sempre sostenuto che il conflitto di giurisdizione fosse qualcosa di insuperabile. Quel che dispiace, anche come tifoso del Napoli, è che si è perso un mese di tempo». Questo il primo commento di uno dei legali della Figc, Astolfo Di Amato all'ordinanza del giudice del Tribunale Civile partenopeo, Antonio Mungo che ha rinviato tutto alla competenza del Tar del Lazio.
«Adesso dobbiamo guardare avanti - ha aggiunto il legale - e vedere di fare tutto il possibile per il Napoli, ripartendo dalle carte federali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS