Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 20:27

Bari-Genoa, passi avanti per Bonucci offerti tutto Meggiorini e conguaglio

Un conguaglio che secondo il Bari dovrebbe aggirarsi sui 4 milioni di euro e che secondo il Genoa dovrebbe fermarsi a tre. Un punto di incontro potrebbe trovarsi. Angelozzi ha incassato e riferito anche a Ventura. In sostanza, se dovesse andare a finire così, il Bari si ritroverebbe in cassa denaro da girare su Barreto e un attaccante che ha ampi margini di miglioramento e una giovane età dalla sua
Bari-Genoa, passi avanti per Bonucci offerti tutto Meggiorini e conguaglio
di Fabrizio Nitti

BARI - Piccoli passi avanti per Bonucci dopo il grande gelo dei giorni scorsi, ma il labirinto resta aperto. Fra Bari e Genoa, insomma, non è più guerra fredda come nel recente passato. Angelozzi ieri ha incontrato i dirigenti liguri e l’esito del faccia a faccia fa segnalare un po’ di positività nell’intricata vicenda a pochi giorni dal termine ultimo (venerdì ore 19) per evitare le buste. Cosa è cambiato nella vicenda? Il club genoano ha fatto registrare un sensibile avvicinamento alle richieste baresi, questo anche in un’ottica di mercato più generale, perché il Genoa ha in piedi un paio di trattative importanti (Criscito e Palladino) con la Juve, sempre a caccia di Bonucci.

La proposta piovuta sul tavolo dei biancorossi sarebbe la seguente: Meggiorini (definitivo) e conguaglio al Bari per la «metà» di Bonucci. Un conguaglio che secondo il Bari dovrebbe aggirarsi sui 4 milioni di euro e che secondo il Genoa dovrebbe fermarsi a tre. Un punto di incontro potrebbe trovarsi. Angelozzi ha incassato (la proposta, ovviamente) e riferito anche a Ventura, con il quale ieri sera è andato a cena, in attesa che questa sera il segretario D’Oronzo e il consigliere Sgobba si uniscano alla compagnia. In sostanza, se dovesse andare a finire così, il Bari si ritroverebbe in cassa denaro da girare su Barreto e un attaccante, Meggiorini, che ha ampi margini di miglioramento e una giovane età dalla sua. Per Almiron, invece, si dovrebbe andare a trattare con la Juve in separata sede. Discorso chiuso per Ranocchia: resterà al Genoa.

Ma in un mercato pazzo e pronto a smentire se stesso nell’arco di un attimo, fidarsi è bene e non fidarsi è meglio. E allora il club barese si tiene sempre aperta la finestra Juve, così come il Genoa avrebbe discusso di Bonucci con l’Inter. Almiron e conguaglio le richieste biancorosse. Fortunatamente il «giallo» dell’estate è in dirittura di arrivo... Resta viva la doppia pista Pulzetti-Knezevic: Spinelli, presidente del Livorno, assicura che i due al 99 per cento giocheranno a Bari (prestito con diritto di riscatto; Kamata-Carobbio in granata, ma piacciono anche al Siena). Oggi dovrebbe essere riconfermata la comproprietà di Salvatore Masiello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione